´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Keelhaul - Triumphant Return To Obscurity (Hydra Head)

Ultime recensioni

Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Otoboke Beaver - Super ChamponOtoboke Beaver
Super Champon
Caustic Casanova - Glass Enclosed Nerve CenterCaustic Casanova
Glass Enclosed Nerve Center
The Lovecraft Sextet - MiserereThe Lovecraft Sextet
Miserere
Gaerea - MirageGaerea
Mirage
Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut

Keelhaul - Triumphant Return To Obscurity
Autore: Keelhaul
Titolo: Triumphant Return To Obscurity
Etichetta: Hydra Head
Anno: 2010
Produzione: Andrew Schneider
Genere: metal / sludge / mathrock

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




I Keelhaul appartengono a quella sfigatissima cerchia di band ignorate praticamente da tutti e neppure definibili di culto. Tre dischi uno pi├╣ bello dell'altro che avranno venduto si e no 1000 copie nel mondo. Con ancora meno download dai vari Rapidshare, Megaupload ecc. Recentemente ristampati in vinile con donnine nude per attirare qualche dubbioso. Niente.

Si riformano dopo qualche anno di silenzio: un paio di evviva e ci mettiamo ad aspettare l'album. Che ovviamente ├Ę una mazzata nei denti: riff vorticosi tra l'hardcore nevrotico e tecnico e il post metal pi├╣ arruffato. Ogni tanto spunta una voce a vomitare chiss├á cosa o qualche momento vagamente pi├╣ meditativo. In realt├á siamo sempre con la consueta formula Keelhaul che se non fosse in mano a quattro panzoni, un po' pelati, con la barba sfatta, uno addirittura di colore, e un altro con occhialini assolutamente fuori moda, sarebbero negli i-pod "giusti".

Ma dato che noi non siamo degli hipster e siamo un po' panzoni, con gli occhiali, con la barba e negri nell'animo godiamo nell'ascoltare questa sequenza apparentemente insensata di riff killer, storti, dissonanti, suonati chirurgicamente. Ma soprattutto divertenti nel loro ricercare il mal di testa a tutti i costi.

Cerchiamo di non farli indurre allo scioglimento. Supportateli e ascoltateli. Perch├Ę questo ├Ę il quarto discone di fila che fanno senza che nessuno se ne accorga e magari per i prossimi risparmiano e se li tengono per le pareti della loro saletta...

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.


Questa recensione Ú stata letta 2913 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Keelhaul - Subject to Change Without NoticeKeelhaul
Subject to Change Without Notice

Live Reports

12/05/2011MilanoMagnolia

NEWS


24/05/2009 Musica In Anteprima

tAXI dRIVER consiglia

Blacklab - In A Bizarre DreamBlacklab
In A Bizarre Dream
Ufomammut - Opus AlterUfomammut
Opus Alter
Unearthly Trance - The TridentUnearthly Trance
The Trident
Overmars - Affliction, Endocrine...VertigoOvermars
Affliction, Endocrine...Vertigo
Bongripper - Satan Worshipping DoomBongripper
Satan Worshipping Doom
Might - MightMight
Might
Black Cobra - ChronomegaBlack Cobra
Chronomega
Pyrithe - Monuments to ImpermanencePyrithe
Monuments to Impermanence
Mizmor - & Thou - MyopiaMizmor
& Thou - Myopia
Firebreather - Under A Blood MoonFirebreather
Under A Blood Moon