Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Khemmis - Deceiver (Nuclear Blast)

Ultime recensioni

Stew - TasteStew
Taste
Fu Manchu - A Look Back Dogtown & Z-BoysFu Manchu
A Look Back Dogtown & Z-Boys
AA.VV. - Ô - A Tribute To Ô PaonAA.VV.
Ô - A Tribute To Ô Paon
Endless Boogie - AdmonitionsEndless Boogie
Admonitions
Cerce - Cowboy MusicCerce
Cowboy Music
Sugar Horse - The Live Long AfterSugar Horse
The Live Long After
Bad Waitress - No TasteBad Waitress
No Taste
Midwife - LuminolMidwife
Luminol
Nolan Potter - Music Is DeadNolan Potter
Music Is Dead
Illuminati Hotties - Let Me Do One More TimeIlluminati Hotties
Let Me Do One More Time
A.A. Williams - Arco EPA.A. Williams
Arco EP
Failure - Wild Type DroidFailure
Wild Type Droid
King Buffalo - AcheronKing Buffalo
Acheron
Papangu - HolocenoPapangu
Holoceno
Moin - Moot!Moin
Moot!
Kulk - We Spare NothingKulk
We Spare Nothing
Kaatayra - InpariquipêKaatayra
Inpariquipê
Indigo Raven - Looking for TranscendenceIndigo Raven
Looking for Transcendence
Elder - & Kadavar - EldovarElder
& Kadavar - Eldovar
Pan Daijing - JadePan Daijing
Jade

Khemmis - Deceiver
Autore: Khemmis
Titolo: Deceiver
Etichetta: Nuclear Blast
Anno: 2021
Produzione:
Genere: metal / doom / heavy metal

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Deceiver





Gli americani Khemmis abbandonano definitivamente la indie 20 Buck Spin e approdano per Nuclear Blast (in teoria anche il precedente Desolation era uscito fuori dagli USA con lo storico marchio). Nel farlo hanno ringraziato la vecchia etichetta pubblicando lo scorso anno la raccolta "Doomed Heavy Metal" con brani inediti e live. Tornano quindi senza aver mai smesso di far parlare di sè ma con un distacco di tre anni da "Desolation", il più ampio fino ad ora. I primi due album "Absolution" e "Hunted" furono una bella sorpresa e ringiovanirono con freschezza il classico doom metal. Fecero parlare di sè ma senza lanciare i Khemmis nelle sfere alte dell'underground metal.

"Deceiver" non cambia le carte in tavola consegnandoci una onestissima band di doom epico di scuola Cirith Ungol, Manilla Road e Candlemass con qualche sporadica deriva doom-death (non le mie parti preferite). Se amate la band non dovrebbe sorprendervi il prodotto finale, se invece grazie alla maggiore visibilità della nuova label non li conoscete e siete incuriositi troverete un discreto album che, sebbene non possa rivaleggiare con i classici del genere, si fa ascoltare volentieri grazie soprattutto alle belle melodie.

Difficile aspettarsi di più da una band che suona in questo modo. Khemmis sono una piccola garanzia di qualità: se amate questo tipo di suono lo adorerete, altrimenti non vi faranno nè caldo nè freddo.

[Dale P.]

Canzoni significative: House Of Cadmus, Shroud Of Lethe.


Questa recensione é stata letta 109 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Bloody Panda - SummonBloody Panda
Summon
Middian - Age EternalMiddian
Age Eternal
Salome - TerminalSalome
Terminal
Cough - Ritual AbuseCough
Ritual Abuse
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Thronehammer - Incantation RitesThronehammer
Incantation Rites
Domkraft - Slow FidelityDomkraft
Slow Fidelity
Unearthly Trance - ElectrocutionUnearthly Trance
Electrocution
Ramesses - Take The CurseRamesses
Take The Curse
Devil - Time To RepentDevil
Time To Repent