Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Khemmis - Deceiver (Nuclear Blast)

Ultime recensioni

Chelsea Wolfe - She Reaches Out To She Reaches Out To SheChelsea Wolfe
She Reaches Out To She Reaches Out To She
Matt Cameron - Gory Scorch CretinsMatt Cameron
Gory Scorch Cretins
Sprints - Letter To SelfSprints
Letter To Self
meth. - Shamemeth.
Shame
Hauntologist - HollowHauntologist
Hollow
Eye Flys - Eye FlyesEye Flys
Eye Flyes
Slift - IlionSlift
Ilion
Flooding - Silhoutte MachineFlooding
Silhoutte Machine
Remote Viewing - Modern AddictionsRemote Viewing
Modern Addictions
High Priest - InvocationHigh Priest
Invocation
Briqueville - IIIIBriqueville
IIII
Rid Of Me - Access To The LonelyRid Of Me
Access To The Lonely
Green Lung - This Heathen LandGreen Lung
This Heathen Land
Ragana - DesolationRagana
Desolation's Flower
Reverend Kristin Michael Hayter - Saved!Reverend Kristin Michael Hayter
Saved!
Svalbard - The Weight Of The MaskSvalbard
The Weight Of The Mask
Wolves In The Throne Room - Crypt of Ancestral KnowledgeWolves In The Throne Room
Crypt of Ancestral Knowledge
Boris - & Uniform - Bright New DiseaseBoris
& Uniform - Bright New Disease
Paroxysm Unit - Fragmentation StratagemParoxysm Unit
Fragmentation Stratagem
Agriculture - AgricultureAgriculture
Agriculture

Khemmis - Deceiver
Autore: Khemmis
Titolo: Deceiver
Etichetta: Nuclear Blast
Anno: 2021
Produzione:
Genere: metal / doom / heavy metal

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Deceiver





Gli americani Khemmis abbandonano definitivamente la indie 20 Buck Spin e approdano per Nuclear Blast (in teoria anche il precedente Desolation era uscito fuori dagli USA con lo storico marchio). Nel farlo hanno ringraziato la vecchia etichetta pubblicando lo scorso anno la raccolta "Doomed Heavy Metal" con brani inediti e live. Tornano quindi senza aver mai smesso di far parlare di sè ma con un distacco di tre anni da "Desolation", il più ampio fino ad ora. I primi due album "Absolution" e "Hunted" furono una bella sorpresa e ringiovanirono con freschezza il classico doom metal. Fecero parlare di sè ma senza lanciare i Khemmis nelle sfere alte dell'underground metal.

"Deceiver" non cambia le carte in tavola consegnandoci una onestissima band di doom epico di scuola Cirith Ungol, Manilla Road e Candlemass con qualche sporadica deriva doom-death (non le mie parti preferite). Se amate la band non dovrebbe sorprendervi il prodotto finale, se invece grazie alla maggiore visibilità della nuova label non li conoscete e siete incuriositi troverete un discreto album che, sebbene non possa rivaleggiare con i classici del genere, si fa ascoltare volentieri grazie soprattutto alle belle melodie.

Difficile aspettarsi di più da una band che suona in questo modo. Khemmis sono una piccola garanzia di qualità: se amate questo tipo di suono lo adorerete, altrimenti non vi faranno nè caldo nè freddo.

[Dale P.]

Canzoni significative: House Of Cadmus, Shroud Of Lethe.


Questa recensione é stata letta 398 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Cough - Ritual AbuseCough
Ritual Abuse
Yob - AtmaYob
Atma
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Salome - TerminalSalome
Terminal
Ramesses - Take The CurseRamesses
Take The Curse
Esoteric - Paragon Of DissonanceEsoteric
Paragon Of Dissonance
Bloody Panda - SummonBloody Panda
Summon
Domkraft - Slow FidelityDomkraft
Slow Fidelity
Blodet - Death MotherBlodet
Death Mother
MSW - ObliviosusMSW
Obliviosus