´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Les Discrets - Ariettes Oubliees (Prophecy)

Ultime recensioni

Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Gateways to Resplendence - Abhorrent ExpanseGateways to Resplendence
Abhorrent Expanse
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising
Ken Mode - NullKen Mode
Null
Gloria de Oliveira -  & Dean Hurley - Oceans Of TimeGloria de Oliveira
& Dean Hurley - Oceans Of Time

Les Discrets - Ariettes Oubliees
Autore: Les Discrets
Titolo: Ariettes Oubliees
Etichetta: Prophecy
Anno: 2012
Produzione:
Genere: metal / post-metal / post-rock

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Nati come spin-off degli Alcest le due band condividono l'uso della malinconia unita a sfuriate metal, chitarre eteree e lungo sviluppo dei brani. Rispetto al gruppo di Neige le produzioni dei Les Discrets suonano meno pompose e prodotte, giocano sapientemente su chiaroscuri e risultano quindi meno enfatici.

Se Neige si rivolge ad un pubblico diciamo piu' "goth oriented" decisamente pulitino, Fursy Teyssier ha un profilo piu' sporco, inprevedibie. Nel suo incedere sbilenco e personale Les Discrets suonano decisamente piu' genuini.

Al di la' delle inevitabili associazioni (le due band hanno pubblicato i loro ultimi dischi contemporaneamente) c'e' da dire che "Ariettes Oubliees" non cade nella trappola dei fratelli maggiori. Ovvero quello di incunearsi in un "post rock" esteticamente perfetto ma piuttosto prevedibile e alla lunga noioso. Les Discrets mostrano invece un arcobaleno di sfumature di grigio flirtando con successo con il folk, il black metal e il tanto citato shoegaze costruendo splendidi brani il cui sviluppo non e' mai fine a se stesso ma e' anzi capace di raggiungere quel climax che in prodotti di questo tipo e' facile perdere, distratti da troppi arpeggi con il delay.

Un prodotto di genere, ma decisamente interessante.

[Dale P.]

Canzoni significative: Je Devine A Travers Un Murmure, La Nuit Muette.

Questa recensione Ú stata letta 2372 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Neurosis - The Eye Of Every StormNeurosis
The Eye Of Every Storm
Vanessa Van Basten - Psygnosis EPVanessa Van Basten
Psygnosis EP
Keelhaul - Subject to Change Without NoticeKeelhaul
Subject to Change Without Notice
Dyskinesia - Dalla NascitaDyskinesia
Dalla Nascita
Solstafir - Svartir SandarSolstafir
Svartir Sandar
A Storm Of Light - As The Valley Of DeathA Storm Of Light
As The Valley Of Death
Callisto - True Nature UnfoldCallisto
True Nature Unfold
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Les Discrets - Ariettes OublieesLes Discrets
Ariettes Oubliees
Zu - CarboniferousZu
Carboniferous