Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

The Coast Explodes - Mammatus (Holy Mountain)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Mammatus - The Coast Explodes
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Anno: 2007
Produzione: mammatus
Genere: rock / psych / doom



Spesso i dischi migliori arrivano da dove non te lo aspetti. Però se una band che si chiama Mammatus e che incide per Holy Mountain forse dovevamo capire fin da subito che fosse garanzia di qualità. E' anche vero che se vi aspettate di ascoltare gli Sleep siete fuori strada, ma allo stesso tempo continuate a leggere perchè potrebbe interessarvi comunque.

I quattro Californiani in questione suonano un mirabolante mix fra psichedelia, progressive e doom. Ovvero ritmi mammuth con riffoni sabbathiani, flanger, delay e suonini stereo, brani lunghi come una jam session degli Hawkwind e la voglia irrefrenabile di vederli in sede live strafatto di qualsiasi sostanza psicotropa.

La bellezza della proposta è come Mammatus riescano a miscelare il loro stile con i grandi classici del genere: King Crimson, Hawkwind, Melvins, Black Sabbath, Oneida, Acid Mother Temple, Blue Cheer, Pink Floyd convivono naturalmente e rivivono in una nuova prospettiva più moderna ma altrettanto lisergica.

Un disco minore ma tra le migliori uscite dell'anno.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.


Questa recensione é stata letta 3498 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Pink Floyd - The Piper At The Gates Of DawnPink Floyd
The Piper At The Gates Of Dawn
Altin Gun - GeceAltin Gun
Gece
Mdou Moctar - Ilana The CreatorMdou Moctar
Ilana The Creator
Rose Windows - The Sun DogsRose Windows
The Sun Dogs
Morkobot - MorkobotMorkobot
Morkobot
Comets On Fire - AvatarComets On Fire
Avatar
Gary Lee Conner - Unicorn CurryGary Lee Conner
Unicorn Curry
Mammatus - The Coast ExplodesMammatus
The Coast Explodes
Motorpsycho - PhanerothymeMotorpsycho
Phanerothyme
White Hills - HP-1White Hills
HP-1