Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Martin Grech - March Of The Lonely (Genepool)

Ultime recensioni

Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty
Melvins - Tarantula HeartMelvins
Tarantula Heart
Inter Arma - New HeavenInter Arma
New Heaven
Whores - WarWhores
War
Couch Slut - You Could Do It TonightCouch Slut
You Could Do It Tonight
Kim Gordon - The CollectiveKim Gordon
The Collective
High On Fire - Cometh The StormHigh On Fire
Cometh The Storm
Cell Press - CagesCell Press
Cages
Pissed Jeans - Half DivorcedPissed Jeans
Half Divorced
Moor Mother - The Great BailoutMoor Mother
The Great Bailout
The Messthetics - And James Brandon LewisThe Messthetics
And James Brandon Lewis
Brat - Social GraceBrat
Social Grace
Gouge Away - Deep SageGouge Away
Deep Sage
The Body - & Dis Fig - Orchards of a Futile HeavenThe Body
& Dis Fig - Orchards of a Futile Heaven
Chelsea Wolfe - She Reaches Out To She Reaches Out To SheChelsea Wolfe
She Reaches Out To She Reaches Out To She
Matt Cameron - Gory Scorch CretinsMatt Cameron
Gory Scorch Cretins

Martin Grech - March Of The Lonely
Titolo: March Of The Lonely
Anno: 2007
Produzione:
Genere: rock / alternative / pop

Voto:



La bellezza della forma ed il fascino dell'essenza che, rinvigorite in nuove vesti, si parano al nostro cospetto: “March Of The Lonely” segna per Martin Grech una sorta di bivio stilistico.

Liberatosi dai legami con la new-wave e soffiate via certe polveri nineinchnailsiane che aleggiavano nei primi capitoli della sua carriera (soprattutto in “Unholy”, che rimane a tutt'oggi superlativo), il compositore anglo-maltese si avvicina adesso all'intimismo tipico del folk, senza però sposarne in toto le coordinate di genere.

È il modo attraverso cui Grech si pone quel che più conta, solitario, intriso di una malinconia pervasiva ma non tracimante in disperazione, novello Jeff Buckley errante nella penombra della mente. Le orchestrazioni smagrite ma nel contempo aggraziate caricano ulteriormente l'atmosfera di rigogliosa ricerca interiore, di profondo travaglio spirituale. Ed il peso di vivere si sbriciola col corpo stesso mentre l'anima, lentamente, traspare dai pori ed ascende verso un'abbacinante luce pulviscolare che sfuma i contorni tutt'intorno (la title-track).

La poetica di Grech trova nella solitaria osmosi tra la calda espressività della sua voce e la nudità della chitarra acustica (principalmente arpeggiata) il mezzo prediletto per manifestarsi, privato d'ogni sentore di albagia o autocompiacimento.

I primi tre passaggi in scaletta sono un climax che raggiunge con “Heritage” il picco massimo, una stilettata emotiva da gospel monodico con uno squarcio in slide che accentua certe reminiscenze da blues primigenio. Lievi tappeti di keyboards aumentano la profondità e fungono da substrato al continuo intreccio di cori vocali che, alla resa dei conti, sono strumento fondamentale per gli arrangiamenti di “March Of The Lonely”. Che, se da un lato può apparire un tantino monocorde (potrebbe essere il suo limite cardinale), dall'altro fa della sua tinta unica un grande punto di forza.

Disco di caratura superiore alla media e non si può non dire che qui si è al cospetto di un talento sopraffino.

[Marco Giarratana]

Canzoni significative: Treasures, Kingdom, Heritage, The Washing Hands

Questa recensione é stata letta 4904 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Motorpsycho - TimothyMotorpsycho
Timothy's Monster
Primus - Animals Should Not Try To Act Like PeoplePrimus
Animals Should Not Try To Act Like People
Chelsea Wolfe - ApokalypsisChelsea Wolfe
Apokalypsis
Libertines, The - The LibertinesLibertines, The
The Libertines
Dredg - Catch Without ArmsDredg
Catch Without Arms
Helms Alee - Keep This Be The WayHelms Alee
Keep This Be The Way
Stone Gossard - BayleafStone Gossard
Bayleaf
Black Eyes Snakes, The - Rise Up!Black Eyes Snakes, The
Rise Up!
Lecrevisse - Le Piccole Foglie EPLecrevisse
Le Piccole Foglie EP