Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Obzen - Meshuggah (Nuclear Blast)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Meshuggah - Obzen
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Nuclear Blast
Anno: 2008
Produzione: Fredrik Thordendal
Genere: metal / progressive / death
Scheda autore: Meshuggah



Dopo anni e anni di evoluzione, sperimentazione è giunta l'ora per i Meshuggah di lavorare di cesello. Ascoltare Obzen non dona la stessa sensazione di stordimento che davano i primi ascolti di Destroy Erase Improve, Chaosphere o Nothing. Dischi con cui la band segnava lo stacco con il resto del mondo e segnava una nuova strada per l'evoluzione per il metal: dopo le lunge suite "I" e "Catch 33", in cui i cinque di Umea si lanciavano in una loro personale rilettura della forma canzone e del progressive, la band ci propone 9 nuove composizioni ridotte all'osso, formate da strutture più semplici e lineari condite dalle consuete microvariazioni meshugganti.

Ne viene fuori il disco più fruibile e allo stesso tempo quello più rappresentativo della loro particolare proposta sonora. Dal punto di vista evolutivo una delusione, da quello dell'ascoltatore un passo avanti rispetto alla consueta incomunicabilità. In realtà il progetto Obzen, capace di catturare al primo ascolto per via di riff killer e di canzoni carismatiche è riuscito al 100%. Conoscendo la naturale intricatezza delle soluzioni armoniche e ritmiche riuscire a costruire un album di canzoni con i consueti ingredienti è di per se stupefacente. Più di costruire lunghe suite con chitarre a otto corde, assoli fusion e tempi dispari.

Certo, manca l'effetto shock dei Meshuggah ma l'eccitazione è garantita da un songwriting mai così maturo. Forse Obzen non accontenterà tutti, ma quando mai i creatori di Future Breed Machine l'hanno fatto?

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione é stata letta 3582 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Meshuggah - Catch 33Meshuggah
Catch 33
Meshuggah - ChaosphereMeshuggah
Chaosphere
Meshuggah - Contraddiction CollapseMeshuggah
Contraddiction Collapse
Meshuggah - IMeshuggah
I
Meshuggah - None EPMeshuggah
None EP
Meshuggah - Rare TraxMeshuggah
Rare Trax

Live Reports

29/05/2005MilanoTransilvania Milano
14/07/2007MarconFrozen Rock Festival
10/07/2011TorinoColonia Sonora

NEWS


29/08/2014 Tour Europer per il Venticinquennale
17/02/2012 Seconda Anticipazione
11/02/2012 Nuovo Brano In Streaming
04/01/2012 Nuovo Album A Marzo
15/07/2007 e Dillinger Escape Plan - Unica Data In Italia
30/07/2006 Cover di Nothing Remix
16/07/2006 Ristampa di Nothing
02/04/2006 In Studio
05/04/2005 Tutte le date del Tour Europeo
16/03/2005 Catch 33 Tracklist
03/02/2005 Disco Posticipato
13/01/2005 Quasi Pronto Catch 33

tAXI dRIVER consiglia

Sadist - SadistSadist
Sadist
Test Switch Isolator - LetTest Switch Isolator
Let's Dance
Meshuggah - Rare TraxMeshuggah
Rare Trax
Sadist - Above The LightSadist
Above The Light
Martyr - Feeding The AbscessMartyr
Feeding The Abscess
Meshuggah - Contraddiction CollapseMeshuggah
Contraddiction Collapse
Opeth - HeritageOpeth
Heritage
Hull - Beyond The Lightless SkyHull
Beyond The Lightless Sky
Intronaut - Null EPIntronaut
Null EP
Fredrik ThordendalFredrik Thordendal's Special Defects
Sol Niger Within