´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Age Of Excuse - Mgla (No Solace)

Ultime recensioni

Kowloon Walled City - PieceworkKowloon Walled City
Piecework
Slowshine - Living LightSlowshine
Living Light
Unto Others - StrenghtUnto Others
Strenght
Space Afrika - Honest LabourSpace Afrika
Honest Labour
Dead Sara - It AinDead Sara
It Ain't Tragic
Big Brave - & The Body - Leaving None But Small BirdsBig Brave
& The Body - Leaving None But Small Birds
XX'ed Out
We All Do Wrong
Damon Locks Black Monument Ensemble - NowDamon Locks Black Monument Ensemble
Now
Angel Bat Dawid - Hush Harbor Mixtape Vol. 1 DoxologyAngel Bat Dawid
Hush Harbor Mixtape Vol. 1 Doxology
Andrew W.K. - God Is PartyingAndrew W.K.
God Is Partying
Hildur Gu­nadˇttir - Battlefield 2042 SoundtrackHildur Gu­nadˇttir
Battlefield 2042 Soundtrack
Chubby And The Gang - The MuttChubby And The Gang
The Mutt's Nuts
Amyl And The Sniffers - Comfort To MeAmyl And The Sniffers
Comfort To Me
Low - Hey WhatLow
Hey What
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Tropical Fuck Storm - Deep StatesTropical Fuck Storm
Deep States
Halsey - If I Canĺt Have Love, I Want PowerHalsey
If I Canĺt Have Love, I Want Power
Comet Control - Inside The SunComet Control
Inside The Sun
Dana Dentata - PantychristDana Dentata
Pantychrist
Turnstile - Glow OnTurnstile
Glow On

Mgla - Age Of Excuse
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Anno: 2019
Produzione: Mgla
Genere: metal / black metal /
Scheda autore: Mgla



Scrivere il seguito del disco black metal del decennio ("Excercise In Futility") non deve essere stato facile, ma i MGLA sono ormai tra i migliori gruppi black metal in circolazione per cui a loro gli onori e gli oneri della posizione raggiunta.

"Age Of Excuse" arriva senza tanti inutili annunci e non delude le attese. Lo stile dei polacchi Ŕ ormai ben consolidato: la spina dorsale della band Ŕ il mostruoso lavoro alla batteria di Darkside che regala una dinamicitÓ ai pezzi raramente riscontrabile nel genere. Il batterista, con un impressionante susseguirsi di ricami e dettagli, dona un'anima ai sei brani che va ben oltre ai riff, pressochŔ comunque tutti azzeccati. Sia quando il disco rallenta, sia quando parte in velocitÓ, l'impatto Ŕ comunque devastante e sembra di avere la band lý al proprio fianco a suonare, grazie anche ad una produzione sopraffina che dona naturalezza e limpidezza ad ogni strumento. I riff ipnotici, il muro di chitarre, la voce che declama versi carichi di esistenzialismo nero: tutto Ŕ al posto giusto, nel momento giusto. I MGLA sono arrivati al terzo disco di fila senza sbagliare praticamente un brano (metto il debutto "Groza" lievemente sotto ai suoi successori); ora resta da vedere quanto questa formula consolidata durerÓ e se i nostri vorranno provare a cambiare qualcosa in futuro. Nel frattempo ce li godiamo in questo stato di grazia.

[Francesco Traverso]

Canzoni significative: tutte.


Questa recensione Ú stata letta 365 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Shining - Black JazzShining
Black Jazz
Oranssi Pazuzu - Mestarin KynsiOranssi Pazuzu
Mestarin Kynsi
Oranssi Pazuzu - KosmonumentOranssi Pazuzu
Kosmonument
Ettrick - Sudden Arrhythmic DeathEttrick
Sudden Arrhythmic Death
Triptykon - Eparistera DaimonesTriptykon
Eparistera Daimones
Blut Aus Nord - HallucinogenBlut Aus Nord
Hallucinogen
BrÝi - Sem PropˇsitoBrÝi
Sem Propˇsito
Liturgy - AesthethicaLiturgy
Aesthethica
Deathspell Omega - ParacletusDeathspell Omega
Paracletus
Ulver - Shadows Of The SunUlver
Shadows Of The Sun