Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Montecristo - Montecristo (Sleeping Star)

Ultime recensioni

Dry Cleaning - New Long LegDry Cleaning
New Long Leg
A.A. Williams - Songs From IsolationA.A. Williams
Songs From Isolation
Concrete Ships - In ObservanceConcrete Ships
In Observance
Tomahawk - Tonic ImmobilityTomahawk
Tonic Immobility
Lucidvox - We AreLucidvox
We Are
Eyehategod - A History of Nomadic BehaviorEyehategod
A History of Nomadic Behavior
Really From - Really FromReally From
Really From
Shame - Drunk Tank PinkShame
Drunk Tank Pink
Worn - Human WorkWorn
Human Work
My Morning Jacket - Waterfall IIMy Morning Jacket
Waterfall II
Uada - DjinnUada
Djinn
John Carpenter - Lost Themes IIIJohn Carpenter
Lost Themes III
Constance Tomb - MCMLXXXVIIIConstance Tomb
MCMLXXXVIII
Black Country, New Road - For the First TimeBlack Country, New Road
For the First Time
Originalii - PendulumOriginalii
Pendulum
Divide And Dissolve - Gas LitDivide And Dissolve
Gas Lit
Portrayal Of Guilt - We Are Always AlonePortrayal Of Guilt
We Are Always Alone
Zola Mennanöh - Longing for BelongingZola Mennanöh
Longing for Belonging
Molassess - Through The HollowMolassess
Through The Hollow
Steve Von Till - No Wilderness Deep EnoughSteve Von Till
No Wilderness Deep Enough

Montecristo - Montecristo
Voto:
Etichetta: Sleeping Star
Anno: 2007
Produzione:
Genere: punk / rock / garage



Immaginatevi nel 2007.

Stanchi di tutto questo efferato attentato contro la New Wave. Stanchi di tutte queste frangette unte e di questa moda del cazzo spacciata per Rock.

Immaginatevi alla presentazione del libro di ricette scritto dal leader dei Franz Ferdinand. Forse ho chiesto troppo, me ne rendo conto.

Per fortuna c’è ancora qualcuno in grado di distrarci, tanto meglio se emerge dal marasma del belpaese. I Montecristo infatti se ne escono quest’anno con un esordio d’altri tempi. In ognuno di noi c’è un muratore partenopeo.

Provate quindi a gettare i dischi di Stooges, Mc5, New York Dolls, New Bomb Turks e My Bloody Valentine in una betoniera...Mescolate bene e state sicuri che dopo aver rivolto una preghierina a san Gennaro uscirà fuori una miscela potente, magica e…fresca. Sì, un miracolo.

Li ho scoperti per caso questi Montecristo.

Giravo su internet qualche settimana fa ed ero parecchio incazzato. Come sempre. Anche io ho le mie “psychotic reactions”.

Sono stato subito stuzzicato dalla ragione sociale dietro la quale si cela questa formazione romana e la prima cosa che ho pensato è stata “Cazzo, con un nome così chissà quanta diarrea spacciata per musica! Devo procurarmi il disco. Ho bisogno di quel disco!”.

Fortunatamente mi sono sbagliato. Alla grande.

Questo esordio è incredibile. Questo disco ci fa dimenticare che stiamo sprofondando nel 2007 e che Alex Kapranos da qualche parte del mondo sta presentando il suo libro di ricette. Bravi ragazzi, continuate a far vibrare i nostri deretani. Oh yeah!

[Dani Mani]

Canzoni significative: tutte.


Questa recensione é stata letta 3760 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Distillers, The - The DistillersDistillers, The
The Distillers
Montecristo - MontecristoMontecristo
Montecristo
Rancid - RancidRancid
Rancid
Stooges, The - FunhouseStooges, The
Funhouse
Stooges, The - The StoogesStooges, The
The Stooges
Ramones - RamonesRamones
Ramones
AA.VV. - Wynona Sampler 2003AA.VV.
Wynona Sampler 2003
Distillers, The - Coral FangDistillers, The
Coral Fang
Clash - London CallingClash
London Calling
Stooges, The - Raw PowerStooges, The
Raw Power