Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Chronicle I The Truthseeker - Mountain Caller (New Heavy Sounds)

Ultime recensioni

Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion
Neptunian Maximalism - EonsNeptunian Maximalism
Eons
Nova Twins - Who Are The Girls?Nova Twins
Who Are The Girls?

Mountain Caller - Chronicle I The Truthseeker
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: New Heavy Sounds
Anno: 2020
Produzione: Joe Clayton
Genere: metal / progressive / stoner



Ricordo come fosse ieri che in Gran Bretagna qualche anno fa davano per morta la chitarra (e il rock) e i giovani compravano esclusivamente piastre da dj per fare musica. A distanza di una decina di anni, come tutti i cicli e ricicli storici, i giovani hanno ripreso in mano le chitarre e hanno ricominciato a pubblicare dischi rock in gran quantità.

La New Heavy Sounds è specializzata nel cercare, come dice il nome stesso, nuove sonorità pesanti. E' londinese e ha nel roster ottime band come Vodun, Mammoth Weed Wizard, Black Moth, BlackLab. L'ultima scoperta è quella dei Mountain Caller giovanissimo trio di Londra dedito ad un interessantissimo heavy rock strumentale di ispirazione sci-fi.

Il disco, infatti, è visto come ipotetica colonna sonora di un racconto fantascientifico narrante il viaggio di una donna che si sveglia senza memoria in una città in rovina. Musicalmente il trio propone un gradevole mix di post-rock e progressive con divagazioni stoner e psichedeliche. Pensate ad una jam tra Elder, Melvins, Russian Circle, Mogwai, Voivod, Black Sabbath e non sarete troppo lontani dal risultato. Se, poi conoscete il sound degli olandesi Kong, avete già capito di cosa si tratta.

Uno dei pregi dei Mountain Caller è di non essere dei virtuosi dello strumento, nè particolarmenti attenti alla ricerca di suoni particolari: suonano come tre amici che si scervellano in sala prove per fare cose strane e divertirsi.

"Chronicle I: The Truthseeker" è un disco "minore" ma assolutamente piacevole, adatto a chi cerca qualcosa di più dal solito stoner-doom e non sopporta i "ravioli" di band troppo tecniche.

[Dale P.]

Canzoni significative: A Clamour Of Limbs, I Remember Everything.


Questa recensione é stata letta 51 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Fredrik ThordendalFredrik Thordendal's Special Defects
Sol Niger Within
Sadist - SadistSadist
Sadist
Ephel Duath - The Painters PaletteEphel Duath
The Painters Palette
Meshuggah - ChaosphereMeshuggah
Chaosphere
Dysrhythmia - PretestDysrhythmia
Pretest
Hull - Beyond The Lightless SkyHull
Beyond The Lightless Sky
Ephel Duath - Pain Necessary To KnowEphel Duath
Pain Necessary To Know
Dreadnought - EmergenceDreadnought
Emergence
Coprofago - Unorthodox Creative CriteriaCoprofago
Unorthodox Creative Criteria
1980 - 19801980
1980