Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Fine Lines - My Vitriol (Pias)

Ultime recensioni

Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
The Night Watch - An Embarrassment of RichesThe Night Watch
An Embarrassment of Riches
Low Dose - Low DoseLow Dose
Low Dose
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Lungbutter - HoneyLungbutter
Honey
Matana Roberts - Coin Coin Chapter Four MemphisMatana Roberts
Coin Coin Chapter Four Memphis
Cloud Rat - PollinatorCloud Rat
Pollinator
Cryptae - VestigialCryptae
Vestigial
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Vanishing Twin - The Age Of ImmunologyVanishing Twin
The Age Of Immunology
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Alpha Hopper - Aloha HopperAlpha Hopper
Aloha Hopper
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree
Body Hound - No MoonBody Hound
No Moon
Girl Band - The TalkiesGirl Band
The Talkies
Baby Shakes - Cause A SceneBaby Shakes
Cause A Scene
Coilguns - WatchwindersCoilguns
Watchwinders
King Gizzard & The Lizard Wizard - Infest The RatsKing Gizzard & The Lizard Wizard
Infest The Rats' Nest
The Austerity Program - Bible Songs 1The Austerity Program
Bible Songs 1

My Vitriol - Fine Lines
Voto:
Anno: 2001
Produzione:
Genere: rock / grunge / post-grunge
Scheda autore: My Vitriol



I My Vitriol sono il nuovo gruppo iperpompato dalla stampa inglese e che, stranamente, non suona pop-rock alla Oasis ma si ispira palesemente ai Nirvana. In realtà in molte occasioni assomigliano di più ai Foo Fighters (leggi Nirvana copiati male) ma sicuramente sono più melodici di ambedue i gruppi ma con un uso delle chitarre forse più confuso e noise (che li riporta ai Sonic Youth di Dirty). Alcune canzoni sono veramente belle ma non so se possono invogliare l'acquisto del disco anzichè del rispettivo singolo (Always Your Way per esempio). Ascoltando questo disco alcune volte mi è venuto il paragone con i nostrani Verdena. Infatti anche qui la produzione fa di tutto per esaltare le somiglianze col gruppo di Kurt Cobain anzichè esaltarne le differenze. E questo è un male per il gruppo (che risulta spersonalizzato) e un bene per la casa discografica (che ovviamente farà un sacco di soldi sulle loro spalle). Speriamo che anche per loro arrivi un Manuel Agnelli a salvarli. Sarebbe un peccato perderli perchè sotto sotto il talento c'è. Una nota aggiuntiva: ascoltatevi i 40 secondi di Critic Oriented Rock. Cazzo quello è Kurt!

[Dale P.]

Canzoni significative: Always Your Way, Cemented Shoes.

Questa recensione é stata letta 3553 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

27/06/2001GenovaGoa Boa 2001

tAXI dRIVER consiglia

Pearl Jam - VsPearl Jam
Vs
Sunna - One Minute ScienceSunna
One Minute Science
Alice In Chains - DirtAlice In Chains
Dirt
Soundgarden - SuperunknownSoundgarden
Superunknown
Nirvana - Unplugged In New YorkNirvana
Unplugged In New York
AA.VV. - Singles SoundtrackAA.VV.
Singles Soundtrack
Pearl Jam - No CodePearl Jam
No Code
Mudhoney - MudhoneyMudhoney
Mudhoney
Lingua - The Smell Of A Life That Could Have BeenLingua
The Smell Of A Life That Could Have Been
Soundgarden - Louder Than LoveSoundgarden
Louder Than Love