Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

My Vitriol - Fine Lines (Pias)

Ultime recensioni

Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Nebula - Transmission From Mothership EarthNebula
Transmission From Mothership Earth
Viagra Boys - Cave WorldViagra Boys
Cave World
Wormrot - HissWormrot
Hiss
London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...

My Vitriol - Fine Lines
Autore: My Vitriol
Titolo: Fine Lines
Anno: 2001
Produzione:
Genere: rock / grunge / post-grunge

Voto:



I My Vitriol sono il nuovo gruppo iperpompato dalla stampa inglese e che, stranamente, non suona pop-rock alla Oasis ma si ispira palesemente ai Nirvana. In realtà in molte occasioni assomigliano di più ai Foo Fighters (leggi Nirvana copiati male) ma sicuramente sono più melodici di ambedue i gruppi ma con un uso delle chitarre forse più confuso e noise (che li riporta ai Sonic Youth di Dirty). Alcune canzoni sono veramente belle ma non so se possono invogliare l'acquisto del disco anzichè del rispettivo singolo (Always Your Way per esempio). Ascoltando questo disco alcune volte mi è venuto il paragone con i nostrani Verdena. Infatti anche qui la produzione fa di tutto per esaltare le somiglianze col gruppo di Kurt Cobain anzichè esaltarne le differenze. E questo è un male per il gruppo (che risulta spersonalizzato) e un bene per la casa discografica (che ovviamente farà un sacco di soldi sulle loro spalle). Speriamo che anche per loro arrivi un Manuel Agnelli a salvarli. Sarebbe un peccato perderli perchè sotto sotto il talento c'è. Una nota aggiuntiva: ascoltatevi i 40 secondi di Critic Oriented Rock. Cazzo quello è Kurt!

[Dale P.]

Canzoni significative: Always Your Way, Cemented Shoes.

Questa recensione é stata letta 3735 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

27/06/2001GenovaGoa Boa 2001

tAXI dRIVER consiglia

AA.VV. - Sub Pop 200AA.VV.
Sub Pop 200
Green River - Come On DownGreen River
Come On Down
Godsmack - FacelessGodsmack
Faceless
Nirvana - BleachNirvana
Bleach
Pearl Jam - TenPearl Jam
Ten
Nirvana - NevermindNirvana
Nevermind
Green River - Dry As A Bone/Rehab DollGreen River
Dry As A Bone/Rehab Doll
Hole - Live Through ThisHole
Live Through This
Alice In Chains - LiveAlice In Chains
Live
Soundgarden - SuperunknownSoundgarden
Superunknown