Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

I Touch The Darkness With My Emotions - Naiveover (DEMO)

Ultime recensioni

Kirk Windstein - Dream In MotionKirk Windstein
Dream In Motion
Konvent - Puritan MasochismKonvent
Puritan Masochism
Calibro 35 - MomentumCalibro 35
Momentum
Sons - Family DinnerSons
Family Dinner
Shock Narcotic - I Have Seen The Future And It DoesnShock Narcotic
I Have Seen The Future And It Doesn't Work
Eye Flys - ContextEye Flys
Context
Show Me The Body - Dog WhistleShow Me The Body
Dog Whistle
Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
The Night Watch - An Embarrassment of RichesThe Night Watch
An Embarrassment of Riches
Low Dose - Low DoseLow Dose
Low Dose
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Lungbutter - HoneyLungbutter
Honey
Matana Roberts - Coin Coin Chapter Four MemphisMatana Roberts
Coin Coin Chapter Four Memphis
Cloud Rat - PollinatorCloud Rat
Pollinator
Cryptae - VestigialCryptae
Vestigial
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Vanishing Twin - The Age Of ImmunologyVanishing Twin
The Age Of Immunology
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Alpha Hopper - Aloha HopperAlpha Hopper
Aloha Hopper
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code

Naiveover - I Touch The Darkness With My Emotions
Voto:
Anno: 2004
Produzione:
Genere: metal / nu-metal /
Scheda autore: Naiveover



I "Naiveover" vengono dal Friuli, regione parecchio prolifica di musicisti, e suonano nu-metal. In questo mini di 5 brani cercano di colpire l'ascoltatore con tutti i mezzi a loro disposizione. Buona la produzione del disco, buona anche la tecnica dimostrata dalla band. Peccato che il gruppo difetti in originalità. Sapete meglio di me che il mondo è pieno di band come la vostra e per emergere bisogna riuscire a dire qualcosa di realmente originale. Apprezzo la scelta di ispirarsi a Mudvayne e Tool, band superiori al genere di appartenenza, ma difficilmente riuscirei a riconoscervi in mezzo ad altre band del genere.

Curando maggiormente la personalità vedrete che farete il salto di qualità definitivo. Non sforzatevi di fare il passaggio "alla Tool" ma cercate di essere più "Naiveover". Rimandati alla prossima produzione!

[Dale P.]

Canzoni Significative: Telework, My Reflection.

Questa recensione é stata letta 3532 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Rex Devon / Family Pusher - Loudblast Split Vol5Rex Devon / Family Pusher
Loudblast Split Vol5
Mad Capsule Markets - 1997 - 2004Mad Capsule Markets
1997 - 2004
Spineshank - The Height Of CallousnessSpineshank
The Height Of Callousness
Snot - Strait UpSnot
Strait Up
Boyhitscar - BoyhitscarBoyhitscar
Boyhitscar
AA.VV. - Spawn - The AlbumAA.VV.
Spawn - The Album
Incubus - Enjoy Incubus EPIncubus
Enjoy Incubus EP
Reflections - Free ViolenceReflections
Free Violence
Deftones - Around The FurDeftones
Around The Fur
Puya - FundamentalPuya
Fundamental