´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Naked City - Leng Tch'e (Toys Factory)

Ultime recensioni

Briqueville - IIIIBriqueville
IIII
Rid Of Me - Access To The LonelyRid Of Me
Access To The Lonely
Green Lung - This Heathen LandGreen Lung
This Heathen Land
Ragana - DesolationRagana
Desolation's Flower
Reverend Kristin Michael Hayter - Saved!Reverend Kristin Michael Hayter
Saved!
Svalbard - The Weight Of The MaskSvalbard
The Weight Of The Mask
Wolves In The Throne Room - Crypt of Ancestral KnowledgeWolves In The Throne Room
Crypt of Ancestral Knowledge
Boris - & Uniform - Bright New DiseaseBoris
& Uniform - Bright New Disease
Paroxysm Unit - Fragmentation StratagemParoxysm Unit
Fragmentation Stratagem
Agriculture - AgricultureAgriculture
Agriculture
Blodet - Death MotherBlodet
Death Mother
Maggot Heart - HungerMaggot Heart
Hunger
Blood Incantation - Luminescent BridgeBlood Incantation
Luminescent Bridge
Grails - Anches En MaatGrails
Anches En Maat
Kvelertak - EndlingKvelertak
Endling
Graveyard - 6Graveyard
6
Great Falls - Objects Without PainGreat Falls
Objects Without Pain
Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons

Naked City - Leng Tch'e
Titolo: Leng Tch'e
Anno: 1992
Produzione: John Zorn
Genere: metal / drone / doom

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Grazie Patton, The Melvins. Questa Ŕ l'unica nota che troverete all'interno di Leng Tch'e, quarto (?) disco dei Naked City di John Zorn, straordinario combo formato con Bill Frisell (chitarra), Wayne Horvitz (tastiera), Fred Firth (basso), Joey Baron (batteria) e Yamatsuka Eye (voce). Questi due ringraziamenti possono sembra pleonastici al giorno d'oggi ma torniamo indietro al 1992, ovvero un anno prima dell'uscita di Earth 2 degli Earth e un anno dopo Bullhead dei Melvins. E' esattamente dove si posiziona Leng Tch'e (nome che deriva da una famosa tortura cinese), un unico pezzo di 31 minuti in cui i Naked City provano a fare i Melvins. Quelli doom e asfissianti di brani come Boris o Charmicarmicat, privi di melodia e devastanti nel loro incedere apparentemente infinito con l'unico scopo di tormentare l'ascoltatore. Una vera e propria tortura cinese. Che infatti uscý solo per il mercato giapponese e ancora oggi Ŕ molto difficile da trovare (tip: Ŕ nel Black Box assieme a Torture Garden). Un lavoro talmente avanti che solo oggi possiamo realmente comprendere ascoltandolo con godimento e non come uno strano supplizio sado masochista.

Avete presente i Khanate? Ecco, il loro suono era giÓ tutto qui. Ma proprio TUTTO.

[Dale P.]

Canzoni significative: Leng Tch'e.


Questa recensione Ú stata letta 71 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Sunn O))) - White 2Sunn O)))
White 2
Khlyst - Chaos Is My NameKhlyst
Chaos Is My Name
Harvestman - TrinityHarvestman
Trinity
Earth - Living In The Gleam Of An Unsheathed SwordEarth
Living In The Gleam Of An Unsheathed Sword
Alexander Tucker - DorwytchAlexander Tucker
Dorwytch
Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Earth - Earth 2Earth
Earth 2
Lustmord - OtherLustmord
Other
Boris - AbsolutegoBoris
Absolutego
Dark Buddha Rising - MathreyataDark Buddha Rising
Mathreyata