Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

Libero Passeggero - Nino Buonocore (La Canzonetta)

Ultime recensioni

Kowloon Walled City - PieceworkKowloon Walled City
Piecework
Slowshine - Living LightSlowshine
Living Light
Unto Others - StrenghtUnto Others
Strenght
Space Afrika - Honest LabourSpace Afrika
Honest Labour
Dead Sara - It AinDead Sara
It Ain't Tragic
Big Brave - & The Body - Leaving None But Small BirdsBig Brave
& The Body - Leaving None But Small Birds
XX'ed Out
We All Do Wrong
Damon Locks Black Monument Ensemble - NowDamon Locks Black Monument Ensemble
Now
Angel Bat Dawid - Hush Harbor Mixtape Vol. 1 DoxologyAngel Bat Dawid
Hush Harbor Mixtape Vol. 1 Doxology
Andrew W.K. - God Is PartyingAndrew W.K.
God Is Partying
Hildur Guðnadóttir - Battlefield 2042 SoundtrackHildur Guðnadóttir
Battlefield 2042 Soundtrack
Chubby And The Gang - The MuttChubby And The Gang
The Mutt's Nuts
Amyl And The Sniffers - Comfort To MeAmyl And The Sniffers
Comfort To Me
Low - Hey WhatLow
Hey What
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Tropical Fuck Storm - Deep StatesTropical Fuck Storm
Deep States
Halsey - If I Can’t Have Love, I Want PowerHalsey
If I Can’t Have Love, I Want Power
Comet Control - Inside The SunComet Control
Inside The Sun
Dana Dentata - PantychristDana Dentata
Pantychrist
Turnstile - Glow OnTurnstile
Glow On

Nino Buonocore - Libero Passeggero
Voto:
Etichetta: La Canzonetta
Anno: 2004
Produzione:
Genere: pop / jazz /
Scheda autore: Nino Buonocore



Nino Buonocore lo conosciamo soprattutto per la sua partecipazione a qualche edizione del festival di Sanremo, e ricordiamo le sue canzoni più famose, “Rosanna” e “Scrivimi”. Canzoni dolci, melodiche e raffinate. Forse troppo melodiche per consentire a Buonocore di entrare nell’elite della canzone d’autore più titolata, forse troppo raffinate per sfondare davvero presso il grande pubblico. Ascoltando questo nuovo album (uscito nel 2004, e quindi lo stiamo recensendo con colpevole ritardo) ci si rende conto che, pur continuando per la sua strada, cioè senza stravolgere il suo modo di scrivere canzoni, Buonocore ha trovato una “terza via” tra la forma più cantautorale e la canzone melodica commerciale: il jazz, o meglio arrangiamenti in chiave jazz. Non sempre il trucco funziona, non bastano alcuni interventi realizzati in studio da musicisti tecnicamente ineccepibili per trasformare una canzone in una bella canzone, dato che spesso il prodotto finale risulta artificioso. Ma qui il risultato è davvero buono. Gli intenti sono dichiarati da subito, dato che il gruppo si presenta come “Nino Buonocore Sextet”, e vengono mantenuti anche nel contenuto. Diciotto canzoni, nove inedite e nove riarrangiate dalla band. Belli gli arrangiamenti delle canzoni vecchie, forse ancor più belle le canzoni nuove, a testimonianza di una vena creativa ancora intatta, che anzi trova nuovi stimoli grazie al supporto del gruppo che l’accompagna.

[Hectorito]

Canzoni significative: Sabbia, E Se Qualcuno Domani.

Questa recensione é stata letta 4740 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Nino Buonocore - Libero PasseggeroNino Buonocore
Libero Passeggero