Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Uh Huh Her - PJ Harvey (Island)

Ultime recensioni

Kowloon Walled City - PieceworkKowloon Walled City
Piecework
Slowshine - Living LightSlowshine
Living Light
Unto Others - StrenghtUnto Others
Strenght
Space Afrika - Honest LabourSpace Afrika
Honest Labour
Dead Sara - It AinDead Sara
It Ain't Tragic
Big Brave - & The Body - Leaving None But Small BirdsBig Brave
& The Body - Leaving None But Small Birds
XX'ed Out
We All Do Wrong
Damon Locks Black Monument Ensemble - NowDamon Locks Black Monument Ensemble
Now
Angel Bat Dawid - Hush Harbor Mixtape Vol. 1 DoxologyAngel Bat Dawid
Hush Harbor Mixtape Vol. 1 Doxology
Andrew W.K. - God Is PartyingAndrew W.K.
God Is Partying
Hildur Guðnadóttir - Battlefield 2042 SoundtrackHildur Guðnadóttir
Battlefield 2042 Soundtrack
Chubby And The Gang - The MuttChubby And The Gang
The Mutt's Nuts
Amyl And The Sniffers - Comfort To MeAmyl And The Sniffers
Comfort To Me
Low - Hey WhatLow
Hey What
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Tropical Fuck Storm - Deep StatesTropical Fuck Storm
Deep States
Halsey - If I Can’t Have Love, I Want PowerHalsey
If I Can’t Have Love, I Want Power
Comet Control - Inside The SunComet Control
Inside The Sun
Dana Dentata - PantychristDana Dentata
Pantychrist
Turnstile - Glow OnTurnstile
Glow On

PJ Harvey - Uh Huh Her
Voto:
Anno: 2004
Produzione:
Genere: rock / alternative /
Scheda autore: PJ Harvey



E siamo a 7. 7 dischi a suo nome. E sono anche 12. 12 anni dall'esordio. Sembra ieri che Pj Harvey era la ragazza arrabbiata nel periodo grunge. Sembra ieri che è uscito "To Bring You My Love" e invece sono già passati 4 anni dall'ultimo "Stories From The City, Stories From The Sea". In 12 anni Pj Harvey si è pure trasfomata da brutto anatroccolo a splendido cigno. Ed è diventata una istituzione.

Non sbaglia un colpo, non esiste opera di Polly che non sia meno che buona. E se andiamo a vedere il quadro delle collaborazioni il quadro risulta maggiormente positivo.

"Uh Huh Her" (che vince il premio di titolo più orribile della storia, alla pari della sua copertina!) è un disco spettrale e particolarmente desertico. Pj ha certamente subito gli umori delle Desert Sessions a cui ha partecipato. Chitarre iper sature, ritmi indolenti, melodie stonate. Il disco nasce sotto forma di demo reso successivamente presentabile per la pubblicazione.

E' un disco con due faccie, quasi fosse stato pensato per il vinile. La prima parte è rock, la seconda intimista. Questa divisione rende maggiormente problematico il tuffarsi nell'asperità di brani come "The Desperate Kingdom Of Love" o "It's You" in cui Polly si accompagna solo dalla sua voce e dalla sua chitarra. Risultano questi però i brani più interessanti. La Harvey si mette completamente a nudo, spesso nascondendo la voce su accordi suonati con maggiore volume.

E' giusto però che si sia preparata dei brani da portare live e nella prima parte ne troverete un bel po'. "The life and death of mister badmouth" ha il tipico incedere dei brani di "Bring You My Love", "Shame" è orecchiabile, "Who The Fuck" e "The Letter" sono puro robot-rock di scuola Homme, "The Pocket Knife" sarebbe bella sentita cantata da Mark Lanegan. Poi via via il disco mostra ombre e oscurità in cui l'unica luce è la voce di Pj Harvey.

Un disco che al di là dell'orecchiabilità della prima parte risulta ostico e stimolante via via che si prosegue. Consigliatissimo, ma non il capolavoro imprescindibile di cui molti hanno scritto.

[Dale P.]

Canzoni Significative: The Letter, Who The Fuck, The Slow Drug.


Questa recensione é stata letta 2983 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

PJ Harvey - Please Leave Quietly [DVD]PJ Harvey
Please Leave Quietly [DVD]

Live Reports

19/06/2004ImolaHeineken Jammin' Festival

NEWS


02/07/2007 Album A Settembre
27/03/2006 In DVD

tAXI dRIVER consiglia

Grinderman - GrindermanGrinderman
Grinderman
White Stripes - ElephantWhite Stripes
Elephant
Danko Jones - We Sweat BloodDanko Jones
We Sweat Blood
Amplifier - The OctopusAmplifier
The Octopus
TV On The Radio - Return To Cookie MountainTV On The Radio
Return To Cookie Mountain
Martin Grech - March Of The LonelyMartin Grech
March Of The Lonely
Meganoidi - Outside The Loop Stupendo SensationMeganoidi
Outside The Loop Stupendo Sensation
My Morning Jacket - Waterfall IIMy Morning Jacket
Waterfall II
Jasminshock - 2monkeys Fighting For A BananaJasminshock
2monkeys Fighting For A Banana
Motorpsycho - TimothyMotorpsycho
Timothy's Monster