Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Uh Huh Her - PJ Harvey (Island)

Ultime recensioni

AA.VV. - What Is This That Stands Before Me?AA.VV.
What Is This That Stands Before Me?
Deafbrick - DeafbrickDeafbrick
Deafbrick
Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Raül RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Raül Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death

PJ Harvey - Uh Huh Her
Voto:
Anno: 2004
Produzione:
Genere: rock / alternative /
Scheda autore: PJ Harvey



E siamo a 7. 7 dischi a suo nome. E sono anche 12. 12 anni dall'esordio. Sembra ieri che Pj Harvey era la ragazza arrabbiata nel periodo grunge. Sembra ieri che è uscito "To Bring You My Love" e invece sono già passati 4 anni dall'ultimo "Stories From The City, Stories From The Sea". In 12 anni Pj Harvey si è pure trasfomata da brutto anatroccolo a splendido cigno. Ed è diventata una istituzione.

Non sbaglia un colpo, non esiste opera di Polly che non sia meno che buona. E se andiamo a vedere il quadro delle collaborazioni il quadro risulta maggiormente positivo.

"Uh Huh Her" (che vince il premio di titolo più orribile della storia, alla pari della sua copertina!) è un disco spettrale e particolarmente desertico. Pj ha certamente subito gli umori delle Desert Sessions a cui ha partecipato. Chitarre iper sature, ritmi indolenti, melodie stonate. Il disco nasce sotto forma di demo reso successivamente presentabile per la pubblicazione.

E' un disco con due faccie, quasi fosse stato pensato per il vinile. La prima parte è rock, la seconda intimista. Questa divisione rende maggiormente problematico il tuffarsi nell'asperità di brani come "The Desperate Kingdom Of Love" o "It's You" in cui Polly si accompagna solo dalla sua voce e dalla sua chitarra. Risultano questi però i brani più interessanti. La Harvey si mette completamente a nudo, spesso nascondendo la voce su accordi suonati con maggiore volume.

E' giusto però che si sia preparata dei brani da portare live e nella prima parte ne troverete un bel po'. "The life and death of mister badmouth" ha il tipico incedere dei brani di "Bring You My Love", "Shame" è orecchiabile, "Who The Fuck" e "The Letter" sono puro robot-rock di scuola Homme, "The Pocket Knife" sarebbe bella sentita cantata da Mark Lanegan. Poi via via il disco mostra ombre e oscurità in cui l'unica luce è la voce di Pj Harvey.

Un disco che al di là dell'orecchiabilità della prima parte risulta ostico e stimolante via via che si prosegue. Consigliatissimo, ma non il capolavoro imprescindibile di cui molti hanno scritto.

[Dale P.]

Canzoni Significative: The Letter, Who The Fuck, The Slow Drug.


Questa recensione é stata letta 2907 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

PJ Harvey - Please Leave Quietly [DVD]PJ Harvey
Please Leave Quietly [DVD]

Live Reports

19/06/2004ImolaHeineken Jammin' Festival

NEWS


02/07/2007 Album A Settembre
27/03/2006 In DVD

tAXI dRIVER consiglia

Grinderman - GrindermanGrinderman
Grinderman
Dredg - Catch Without ArmsDredg
Catch Without Arms
Nine Inch Nails - With TeethNine Inch Nails
With Teeth
Desaparecidos - Read Music / Speak SpanishDesaparecidos
Read Music / Speak Spanish
Lingua - All My Rivals Are Imaginary GhostLingua
All My Rivals Are Imaginary Ghost
Mudhoney - Since WeMudhoney
Since We've Become Translucent
Strokes, The - Is This ItStrokes, The
Is This It
Libertines, The - The LibertinesLibertines, The
The Libertines
AA.VV. - Vegetable Man Project Vol.2AA.VV.
Vegetable Man Project Vol.2
Chelsea Wolfe - Birth Of ViolenceChelsea Wolfe
Birth Of Violence