Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Uh Huh Her - PJ Harvey (Island)

Ultime recensioni

The Silence - Metaphysical FeedbackThe Silence
Metaphysical Feedback
Lo Pan - SubtleLo Pan
Subtle
William Duvall - One AloneWilliam Duvall
One Alone
Werian - AnimistWerian
Animist
Deathspell Omega - The Furnaces Of PalingenesiaDeathspell Omega
The Furnaces Of Palingenesia
Blut Aus Nord - HallucinogenBlut Aus Nord
Hallucinogen
30000 Monkies - Are Forever30000 Monkies
Are Forever
Idles - A Beautiful Thing Idles Live At Le BataclanIdles
A Beautiful Thing Idles Live At Le Bataclan
Om - BBC Radio 1Om
BBC Radio 1
Domkraft - Slow FidelityDomkraft
Slow Fidelity
Hexgrafv - RitualHexgrafv
Ritual
Stew - PeopleStew
People
The Lunar Effect -  Calm Before The CalmThe Lunar Effect
Calm Before The Calm
Yung Druid - Yung DruidYung Druid
Yung Druid
Ruff Majik - TarnRuff Majik
Tarn
Green Lung - Woodland RitesGreen Lung
Woodland Rites
The Black Heart Death Cult - The Black Heart Death CultThe Black Heart Death Cult
The Black Heart Death Cult
Tropical Trash - Southern Indiana Drone FootageTropical Trash
Southern Indiana Drone Footage
Shit And Shine - Doing Drugs, Selling DrugsShit And Shine
Doing Drugs, Selling Drugs
Mammoth Weed Wizard Bastard - Yn Ol I AnnwnMammoth Weed Wizard Bastard
Yn Ol I Annwn

PJ Harvey - Uh Huh Her
Voto:
Anno: 2004
Produzione:
Genere: rock / alternative /
Scheda autore: PJ Harvey



E siamo a 7. 7 dischi a suo nome. E sono anche 12. 12 anni dall'esordio. Sembra ieri che Pj Harvey era la ragazza arrabbiata nel periodo grunge. Sembra ieri che è uscito "To Bring You My Love" e invece sono già passati 4 anni dall'ultimo "Stories From The City, Stories From The Sea". In 12 anni Pj Harvey si è pure trasfomata da brutto anatroccolo a splendido cigno. Ed è diventata una istituzione.

Non sbaglia un colpo, non esiste opera di Polly che non sia meno che buona. E se andiamo a vedere il quadro delle collaborazioni il quadro risulta maggiormente positivo.

"Uh Huh Her" (che vince il premio di titolo più orribile della storia, alla pari della sua copertina!) è un disco spettrale e particolarmente desertico. Pj ha certamente subito gli umori delle Desert Sessions a cui ha partecipato. Chitarre iper sature, ritmi indolenti, melodie stonate. Il disco nasce sotto forma di demo reso successivamente presentabile per la pubblicazione.

E' un disco con due faccie, quasi fosse stato pensato per il vinile. La prima parte è rock, la seconda intimista. Questa divisione rende maggiormente problematico il tuffarsi nell'asperità di brani come "The Desperate Kingdom Of Love" o "It's You" in cui Polly si accompagna solo dalla sua voce e dalla sua chitarra. Risultano questi però i brani più interessanti. La Harvey si mette completamente a nudo, spesso nascondendo la voce su accordi suonati con maggiore volume.

E' giusto però che si sia preparata dei brani da portare live e nella prima parte ne troverete un bel po'. "The life and death of mister badmouth" ha il tipico incedere dei brani di "Bring You My Love", "Shame" è orecchiabile, "Who The Fuck" e "The Letter" sono puro robot-rock di scuola Homme, "The Pocket Knife" sarebbe bella sentita cantata da Mark Lanegan. Poi via via il disco mostra ombre e oscurità in cui l'unica luce è la voce di Pj Harvey.

Un disco che al di là dell'orecchiabilità della prima parte risulta ostico e stimolante via via che si prosegue. Consigliatissimo, ma non il capolavoro imprescindibile di cui molti hanno scritto.

[Dale P.]

Canzoni Significative: The Letter, Who The Fuck, The Slow Drug.


Questa recensione é stata letta 2836 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

PJ Harvey - Please Leave Quietly [DVD]PJ Harvey
Please Leave Quietly [DVD]

Live Reports

19/06/2004ImolaHeineken Jammin' Festival

NEWS


02/07/2007 Album A Settembre
27/03/2006 In DVD

tAXI dRIVER consiglia

Oceansize - FramesOceansize
Frames
AA.VV. - Mescal.itAA.VV.
Mescal.it
William Shatner - Has BeenWilliam Shatner
Has Been
Strokes, The - Is This ItStrokes, The
Is This It
(P)itch - Velluto(P)itch
Velluto
Queens Of The Stone Age - Songs For The DeafQueens Of The Stone Age
Songs For The Deaf
Tre Allegri Ragazzi Morti - Le OriginiTre Allegri Ragazzi Morti
Le Origini
Dredg - El CieloDredg
El Cielo
AA.VV. - Vegetable Man Project Vol.2AA.VV.
Vegetable Man Project Vol.2
Strokes, The - Room On FireStrokes, The
Room On Fire