Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Primitive Man - Insurmountable (Relapse)

Ultime recensioni

Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Nebula - Transmission From Mothership EarthNebula
Transmission From Mothership Earth
Viagra Boys - Cave WorldViagra Boys
Cave World
Wormrot - HissWormrot
Hiss
London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...
Primitive Man - InsurmountablePrimitive Man
Insurmountable

Primitive Man - Insurmountable
Autore: Primitive Man
Titolo: Insurmountable
Etichetta: Relapse
Anno: 2022
Produzione: Arthur Rizk
Genere: metal / sludge / doom

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta Insurmountable





L'EP è un ottimo formato: ti permette di ascoltare gruppi che magari non ami alla follia, dedicandogli il giusto tempo, allo stesso modo ti permette di scoprire band che non conoscevi. Sono un grande fan dei 10" della Man's Ruin e grazie ad essi ho allargato parecchio la mia conoscenza musicale. C'è da dire però che quando un gruppo doom pubblica un EP non è proprio come quando lo fa un gruppo rock o, ancora meglio, un gruppo hardcore: anzichè 20 minuti te ne prende 40! C'è da dire che se i 40 minuti sono offerti dai Primitive Man me li prendo molto volentieri: nel genere sono una delle band più pesanti di sempre e portano avanti quel sound ciccionissimo di band tipo Conan e Slomatics.

In questi quattro brani si permettono persino di coverizzare "Quiet" degli Smashing Pumpkins in versione funeral doom / black metal. Tra l'altro ho sempre pensato che i vecchi brani di Billy Corgan si prestassero molto bene in versioni più heavy e questa è una buona conferma. Se non conoscete il pesantissimo trio di Denver tuttatevi in questa pece fatta in musica: non troverete ritmi frizzantini, melodie appiccicose e riff trascinanti ma solo del pesantissimo rumore che avanza con la velocità di un bradipo sotto codeina.

[Dale P.]

Canzoni significative: This Life, Quiet.


Questa recensione é stata letta 142 volte!
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion

tAXI dRIVER consiglia

Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Bongripper - Satan Worshipping DoomBongripper
Satan Worshipping Doom
Down - III - Over The UnderDown
III - Over The Under
Kulk - We Spare NothingKulk
We Spare Nothing
Thou - Blessings Of The Highest OrderThou
Blessings Of The Highest Order
Kylesa - Spiral ShadowKylesa
Spiral Shadow
Torche - AdmissionTorche
Admission
Rwake - RestRwake
Rest
Akimbo - Navigating The BronzeAkimbo
Navigating The Bronze
Pyrithe - Monuments to ImpermanencePyrithe
Monuments to Impermanence