´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Quest For Fire - Lights From Paradise (Tee Pee)

Ultime recensioni

Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Otoboke Beaver - Super ChamponOtoboke Beaver
Super Champon
Caustic Casanova - Glass Enclosed Nerve CenterCaustic Casanova
Glass Enclosed Nerve Center
The Lovecraft Sextet - MiserereThe Lovecraft Sextet
Miserere
Gaerea - MirageGaerea
Mirage
Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut

Quest For Fire - Lights From Paradise
Autore: Quest For Fire
Titolo: Lights From Paradise
Etichetta: Tee Pee
Anno: 2010
Produzione: Donny Cooper
Genere: rock / psych / stoner

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Partiamo dal presupposto che vi consiglio di recuperare il primo album omonimo. E' uscito l'anno scorso per TeePee ed e' un ottimo disco di stoner rilassato.

I Quest For Fire sono canadesi e nascono dalle ceneri dei The Deadly Snakes, garage band che ha esordito nel 1999 su Sympathy For The Record Industry e ha pubblicato due dischi su In The Red per poi sciogliersi dopo il quarto disco.

Musica decisamente meno nervosa, anzi per niente. L'esordio e' un brillante dischetto conosciuto solo ai cultori della psichedelia virata stoner. Ovvero con qualche chitarrone piu' pesante qua e la' tra il magma di assoli e suoni.

Come dei Pink Floyd vagamente piu' sporchi, i Quest For Fire suonano anche come dei Dead Meadow meno robusti.

Piu' o meno stesso discorso puo' valere per questo secondo prodotto, intitolato "Lights From Paradise" e sempre pubblicato da TeePee Records.

L'andamento e' quello di un cannabinoide che a malapena riesce a raggiungere lo strumento. Ma rispetto al primo disco si e' perso quel senso di opprimenza come se dopo la "botta pensierosa" avessero raggiunto la "botta ridanciana". Suoni meno cupi e un attitudine maggiormente "rock". Parecchia melodia in piu' sia negli assoli che nelle parti vocali e nei riff, e maggiore apertura verso un pubblico leggermente piu' ampio. Lo stesso che, appunto, gradisce i Dead Meadow ma anche Black Mountains, White Hills, certo shoegaze e certo folk. E i Pink Floyd.

E se abitualmente suonano assieme a questa gente un motivo ci sara'.

E i cultori sappiano che all'interno troveranno il violino di Sophie Trudeau dei Godspeed You Black Emperor .

[Dale P.]

Canzoni significative: Confusion's Home, The Greatest Hits By God, Psychic Seasons.

Questa recensione Ú stata letta 2460 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

19/04/2011TorinoUnited Club

NEWS


10/08/2010 Ascolta Set Out Alone

tAXI dRIVER consiglia

Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Altin Gun - YolAltin Gun
Yol
Motorpsycho - LobotomizerMotorpsycho
Lobotomizer
Oneida - Secret WarsOneida
Secret Wars
Siena Root - The Secret Of Our TimeSiena Root
The Secret Of Our Time
Sabbath Assembly - Restored To OneSabbath Assembly
Restored To One
Hey Colossus - Dances / CursesHey Colossus
Dances / Curses
Gary Lee Conner - Unicorn CurryGary Lee Conner
Unicorn Curry
White Hills - HP-1White Hills
HP-1
Weeed - You Are The SkyWeeed
You Are The Sky