ļ»æ

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Distant Populations - Quicksand (Epitaph)

Ultime recensioni

Damon Locks Black Monument Ensemble - NowDamon Locks Black Monument Ensemble
Now
Angel Bat Dawid - Hush Harbor Mixtape Vol. 1 DoxologyAngel Bat Dawid
Hush Harbor Mixtape Vol. 1 Doxology
Andrew W.K. - God Is PartyingAndrew W.K.
God Is Partying
Hildur Gušnadóttir - Battlefield 2042 SoundtrackHildur Gušnadóttir
Battlefield 2042 Soundtrack
Chubby And The Gang - The MuttChubby And The Gang
The Mutt's Nuts
Amyl And The Sniffers - Comfort To MeAmyl And The Sniffers
Comfort To Me
Low - Hey WhatLow
Hey What
Hooded Menace - The Tritonus BellHooded Menace
The Tritonus Bell
Tropical Fuck Storm - Deep StatesTropical Fuck Storm
Deep States
Halsey - If I Can’t Have Love, I Want PowerHalsey
If I Can’t Have Love, I Want Power
Comet Control - Inside The SunComet Control
Inside The Sun
Dana Dentata - PantychristDana Dentata
Pantychrist
Turnstile - Glow OnTurnstile
Glow On
Jadsa - Olho de VidroJadsa
Olho de Vidro
Wolves In The Throne Room - Primordial ArcanaWolves In The Throne Room
Primordial Arcana
Part Chimp - DroolPart Chimp
Drool
Quicksand - Distant PopulationsQuicksand
Distant Populations
Old Nick - A New Generation Of Vampiric ConspiraciesOld Nick
A New Generation Of Vampiric Conspiracies
King Woman - Celestial BluesKing Woman
Celestial Blues
Lingua Ignota - Sinner Get ReadyLingua Ignota
Sinner Get Ready

Quicksand - Distant Populations
Voto:
Produzione:
Originalitą:
Tecnica:

Etichetta: Epitaph
Anno: 2021
Produzione: Will Yip
Genere: punk / post-hardcore / alternative
Scheda autore: Quicksand


Ascolta Distant Populations





Ci sono "vecchi" che riprendono a fare dischi dopo anni di silenzio per rimpinguare il conto in banca, chi per avere una scusa per andare in tour (e rimpinguare il conto in banca). Poi ci sono quelli che lo fanno per divertimento e quelli che lo fanno per ritrovare vecchi amici. Infine ci sono coloro che lo fanno perchč hanno qualcosa di nuovo da dire. Vengono in mente gli Hum che si sono rimessi in moto con l'ottimo "Inlet" dopo 23 anni di silenzio. 23 anni che dividono anche "Manic Compression" e "Interiors" dei Quicksand di Walter Schreifels. Walter che non č certo rimasto con le mani in mano in tutti questi anni, basti pensare ai suoi dischi solista e al progetto Rival Schools, idem Sergio Vega che ha preso il ruolo di Chi Cheng nei Deftones e Alan Cage che fra Seaweed, Burn, New Idea Society, Wild Arrows non ha mai posato le bacchette.

E quindi č chiaro che a rimettere mano al "celebre" marchio č stata la passione e la volontą di avere qualcosa da dire, come č sempre stato per questi splendidi personaggi. Ammetto che non sono entrato subito nel mood del disco, mi sembrava troppo "melodico". Poi, come spesso succede, ho visto un video dal vivo registrato recentemente: oltre al trio c'č Stephen Brodsky dei Cave In alla chitarra e cori. Qui mi si č accesa la lampadina e ho capito cosa aveva in mente Schreifels quando ha scritto i pezzi: post-hardcore "pop" e vagamente psichedelico. Il risultato č ottimo, una variazione sul tema della band perfettamente riuscito e che suona attuale pur avendo parecchi piedi piantati negli anni 90.

Un disco che probabilmente piacerą ai fan pił giovani che ai vecchi amanti dell'hardcore. Bello!

[Dale P.]

Canzoni significative: The Philosopher, EMDR.

Questa recensione é stata letta 604 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Meth. - Mother Of Red LightMeth.
Mother Of Red Light
Dillinger Escape Plan - Under The Running BoardDillinger Escape Plan
Under The Running Board
Will Haven - Will HavenWill Haven
Will Haven
Comity - As Everything Is A TragedyComity
As Everything Is A Tragedy
Gerda - Cosa Dico Quando Non ParloGerda
Cosa Dico Quando Non Parlo
Antithesis - AntithesisAntithesis
Antithesis
Engineer - Crooked VoicesEngineer
Crooked Voices
Cave In - Until Your Heart StopsCave In
Until Your Heart Stops
Orange Man Theory, The - Riding A Cannibal Horse From Here ToOrange Man Theory, The
Riding A Cannibal Horse From Here To
Locust - Plague SoundscapesLocust
Plague Soundscapes