Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Our Time With You - Relative Ash (Polygram)

Ultime recensioni

Mantar - Grungetown Hooligans IIMantar
Grungetown Hooligans II
Fiona Apple - Fetch The Bolt CuttersFiona Apple
Fetch The Bolt Cutters
Thou - Blessings Of The Highest OrderThou
Blessings Of The Highest Order
Wrekmeister Harmonies - We Love To Look At The CarnageWrekmeister Harmonies
We Love To Look At The Carnage
Tricot - ???Tricot
???
Bada - BadaBada
Bada
Kidbug - KidbugKidbug
Kidbug
Louise Lemon - DevilLouise Lemon
Devil
Mrs Piss - Self-SurgeryMrs Piss
Self-Surgery
Vega Lee & John Nova - iSpace DramasVega Lee & John Nova
iSpace Dramas
Myrkur - FolkesangeMyrkur
Folkesange
BlackLab - AbyssBlackLab
Abyss
Witchcraft - Black MetalWitchcraft
Black Metal
Brant Bjork - Brant BjorkBrant Bjork
Brant Bjork
1000mods - Youth Of Dissent1000mods
Youth Of Dissent
Jazz Sabbath - Jazz SabbathJazz Sabbath
Jazz Sabbath
Oranssi Pazuzu - Mestarin KynsiOranssi Pazuzu
Mestarin Kynsi
Elder - OmensElder
Omens
Shaam Larein - SculptureShaam Larein
Sculpture
Shabaka And The Ancestors - We Are Sent Here By HistoryShabaka And The Ancestors
We Are Sent Here By History

Relative Ash - Our Time With You
Voto:
Anno: 2000
Produzione:
Genere: metal / nu-metal /
Scheda autore: Relative Ash



I Deftones che decidono di evolversi: è quello che viene in mente ascoltando questo esordio dei Relative Ash.

Sarà per colpa di quella voce (in tutto e per tutto uguale a quella di Chino Moreno) che risulta impossibile non associare le due band. Ma, ci dispiace per i Deftones, proprio i Relative Ash mostrano la strada dell'evoluzione ai 5 di Sacramento.

Solo la strada, sia chiaro, perchè i Deftones risultano superiori nel comporre brani di facile presa e allo stesso tempo potenti e coinvolgenti però, ammettiamolo, sempre uguali a sè stessi.

Sarà per una batteria più funky (e, d'accordo, meno tecnica), una chitarra più varia e un impeto più metalloso ma i Relative Ash dimostrano di poter dire la loro: non dei semplici cloni pescati dalla major di turno ma una bella band con parecchie belle idee.

Un prodotto che, nell'anno della corsa all'oro nu-metal, ha parecchio da dire.

[Dale P.]

Canzoni significative: Breath, Hymen.

Questa recensione é stata letta 2601 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Mudvayne - The End Of All Things To ComeMudvayne
The End Of All Things To Come
Boyhitscar - BoyhitscarBoyhitscar
Boyhitscar
Guilty Method - TouchGuilty Method
Touch
Hapax - No One Knows...Hapax
No One Knows...
Spineshank - The Height Of CallousnessSpineshank
The Height Of Callousness
 None Of Us
Twice Again
Reflections - Free ViolenceReflections
Free Violence
Incubus - Enjoy Incubus EPIncubus
Enjoy Incubus EP
Incubus - Make YourselfIncubus
Make Yourself
AA.VV. - Spawn - The AlbumAA.VV.
Spawn - The Album