Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

The Sun Dogs - Rose Windows (Sub Pop)

Ultime recensioni

En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Raül RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Raül Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Zombi - 2020Zombi
2020
Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today
The Beths - Jump Rope GazersThe Beths
Jump Rope Gazers
Hum - InletHum
Inlet

Rose Windows - The Sun Dogs
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Sub Pop
Anno: 2013
Produzione: Randall Dunn
Genere: rock / psych / folk



Se non fossero di Seattle probabilmente Lee Dorian li avrebbe messi sotto contratto per la sua Rise Above. Invece, ovviamente, i Rose Windows sono finiti su Sub Pop, etichetta decisamente lontana dal folk rock della band. Ma perche' sarebbe stata meglio Rise Above? Per quel senso di oscurita' da canti delle streghe che fa capolino fra i brani decisamente piu' solari del resto del disco. L'iniziale "The Sun Dogs I: Spirit Modules" con il suo lento incidere e il flauto alla Black Widow e' una degna colonna sonora di una evocazione. "Native Dreams" sembra una outtake dei Blood Ceremony (appunto Rise Above). "Heavenly Days" esplora territori folk decisamente piu' solari. Ma con "Walkin' With A Woman" torniamo al blues alla Black Sabbath/Coven con una grande prestazione della cantante Rabia Shaheen Qazi, protagonista indiscussa del disco.

Intervallando episodi piu' solari (Wartime Lovers) ad altri piu' oscuri e' una delle caratteristiche migliori di un disco ricco di ingredienti, vario, ben suonato e ottimamente prodotto da Randall Dunn (Master Musicians Of Bukkake, SunnO))), Wolves In The Throne Room) che purtroppo difficilmente attirera' l'attenzione del tipico pubblico Sub Pop. Noi cercatori di tesori ce ne freghiamo e godiamo.

[Dale P.]

Canzoni significative: Native Dreams, Wartime Lovers.


Questa recensione é stata letta 3403 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Ghost (Jap) - Hypnotic UnderworldGhost (Jap)
Hypnotic Underworld
 Soundtrack Of Our Lives
Behind The Music
White Hills - HP-1White Hills
HP-1
Quest For Fire - Lights From ParadiseQuest For Fire
Lights From Paradise
Motorpsycho - + Jaga Jazzist HornsMotorpsycho
+ Jaga Jazzist Horns
Rose Windows - The Sun DogsRose Windows
The Sun Dogs
Oneida - Secret WarsOneida
Secret Wars
Gary Lee Conner - Unicorn CurryGary Lee Conner
Unicorn Curry
Comets On Fire - AvatarComets On Fire
Avatar
Deafkids - MetaprogramaçãoDeafkids
Metaprogramação