Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Death Of A Dead Day - Sikth (Bieler Bros)

Ultime recensioni

Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Raül RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Raül Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Zombi - 2020Zombi
2020
Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today
The Beths - Jump Rope GazersThe Beths
Jump Rope Gazers
Hum - InletHum
Inlet
Jesu - Never EPJesu
Never EP
Bell Witch - & Aerial Ruin - Stygian Bough Volume IBell Witch
& Aerial Ruin - Stygian Bough Volume I

Sikth - Death Of A Dead Day
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Anno: 2006
Produzione:
Genere: metal / nu-metal / progressive
Scheda autore: Sikth



Sono tornati i frullatori impazziti. I Sikth sono fra i fenomeni più particolari di tutta la discografia mondiale. Non possono essere inseriti nel filone postcore, nè in quello numetal, nè tra le fila del metal classico. Eppure appartengono a tutti questi mondi contemporaneamente.

Ricordano la schizofrenia dei Dillinger Escape Plan, le geometrie dei Meshuggah e la follia dei Faith No More. Ma, allo stesso tempo, hanno una personalità fortissima e sarebbe difficile scambiarli per qualcun'altro. Purtroppo questo "Death Of A Dead Day" risente dei difetti di qualunque secondo album: quello di non scostarsi troppo dalla formula iniziale pur avendo qualche idea di meno. Quindi, per quanto imprevedibili, il disco suona quasi già sentito...

Un difetto che per chi adora oltre modo la band diventa un pregio ma è anche vero che all'interno dell'album non succede niente che non si sia già sviluppato nell'esordio. Perdendo il fattore sorpresa si sente più spesso la band girare a vuoto mentre, al contrario, avrebbe dovuto premere più spesso il pedale del parossismo. Paradossalmente la più grande sorpresa è il ballatone "In This Light".

"Come suona il nuovo album?"

"Sono sempre i Sikth".

E' sempre la solita storia di chi vede il bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno.

[Dale P.]

Canzoni significative: Bland Street Bloom, Flogging The Horses.


Questa recensione é stata letta 3475 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Sikth - The Trees Are Dead & Dried Out Wait For SomethingSikth
The Trees Are Dead & Dried Out Wait For Something

NEWS


06/04/2006 La Tracklist di "Death Of A Dead Day"
05/04/2006 Nuovo Brano Online
01/02/2006 La copertina di "Death Of A Dead Day"
26/01/2006 Fissata la Release Date
24/01/2006 Album e Tour
20/12/2005 A Marzo L'Album
01/05/2005 Nuovo Brano Scaricabile!
19/02/2005 Iniziano i Lavori
30/12/2004 Nuovo Album

tAXI dRIVER consiglia

Deftones - AdrenalineDeftones
Adrenaline
System Of A Down - Steal This Album!System Of A Down
Steal This Album!
Magazine Du Kakao - BazumMagazine Du Kakao
Bazum
Hapax - No One Knows...Hapax
No One Knows...
Boyhitscar - The PassageBoyhitscar
The Passage
Mudvayne - L.D.50Mudvayne
L.D.50
System Of A Down - System Of A DownSystem Of A Down
System Of A Down
Papa Roach - InfestPapa Roach
Infest
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Puya - FundamentalPuya
Fundamental