Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

The Eraser - Thom Yorke (XL)

Ultime recensioni

Tetrarch - UnstableTetrarch
Unstable
Dust Moth - Rising // SailingDust Moth
Rising // Sailing
Big Brave - VitalBig Brave
Vital
Godspeed You Black Emperor - G_dGodspeed You Black Emperor
G_d's Pee AT STATE'S END!
The Armed - UltrapopThe Armed
Ultrapop
Thronehammer - Incantation RitesThronehammer
Incantation Rites
Genghis Tron - Dream WeaponGenghis Tron
Dream Weapon
Motorpsycho - Kingdom Of OblivionMotorpsycho
Kingdom Of Oblivion
Bongzilla - WeedsconsinBongzilla
Weedsconsin
Slow Machine - Black Tide EPSlow Machine
Black Tide EP
Dvne - Etemen nkaDvne
Etemen nka
Might - MightMight
Might
Appalooza - The Holy Of HoliesAppalooza
The Holy Of Holies
Dry Cleaning - New Long LegDry Cleaning
New Long Leg
A.A. Williams - Songs From IsolationA.A. Williams
Songs From Isolation
Concrete Ships - In ObservanceConcrete Ships
In Observance
Tomahawk - Tonic ImmobilityTomahawk
Tonic Immobility
Lucidvox - We AreLucidvox
We Are
Eyehategod - A History of Nomadic BehaviorEyehategod
A History of Nomadic Behavior
Really From - Really FromReally From
Really From

Thom Yorke - The Eraser
Voto:
Anno: 2006
Produzione:
Genere: indie / elettronica / pop



A stemperare l' (eccessiva) attesa per il prossimo capitolo della saga Radiohead, ecco che il leader della band ci propone un disco solista, in collaborazione con il super producer Nigel Godrich. Un lavoro sicuramente onesto e sentito, anche se non proprio urgentissimo. Infatti tutto il disco (fieramente composto di solo laptop e voce), una riproposizione fedele delle parti pi pop e ritmate di quel Kid A che spiazz molti anni fa i fans pi rockettari del gruppo. Evidentemente Yorke ebbe molta voce in capitolo all'epoca, almeno dal punto di vista sonoro. Ma non si tratta di solo Kid A: l'aspetto vocale rimanda semplicemente all'ultimissimo 'Hail to the thief', seppur in una dimensione leggermente pi diretta, dove spesso emergono falsetti e cori ipnotici e ripetitivi a suggellare le composizioni. L'elettronica di questi nove brani davvero ben prodotta ed arrangiata: a volte dei pianoforti filtrati sembrano sostituire quelle chitarre acustiche tipiche della dimensione cantautoriale (finale della titletrack), in altre lo stesso tappeto vocale a dare armonia al tutto, contornato solo da glitches e campioni di synth (Skip divided). Pi o meno il livello qualitativo dei brani omogeneo, e il disco scorre come in una placida nevrosi (!), regalando a volte qualche emozione vera. Il fatto che sarebbe stato bello sentire questa voce in contesti pi variegati... non ci sono pi i dischi solisti di una volta.

[Morgan]

Canzoni: The eraser, And it rained all night.


Questa recensione stata letta 2421 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Radiohead - Kid ARadiohead
Kid A
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Bjork - MedullaBjork
Medulla
Radiohead - AmnesiacRadiohead
Amnesiac
Bjork - VespertineBjork
Vespertine
Mm - Finally We Are No OneMm
Finally We Are No One
Lali Puna - Scary World TheoryLali Puna
Scary World Theory