Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Anonymous - Tomahawk (Ipecac)

Ultime recensioni

Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_RaŘl RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_RaŘl Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Zombi - 2020Zombi
2020
Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today
The Beths - Jump Rope GazersThe Beths
Jump Rope Gazers
Hum - InletHum
Inlet
Jesu - Never EPJesu
Never EP
Bell Witch - & Aerial Ruin - Stygian Bough Volume IBell Witch
& Aerial Ruin - Stygian Bough Volume I

Tomahawk - Anonymous
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: Ipecac
Anno: 2007
Produzione: Tomahawk
Genere: rock / alternative / sperimentale
Scheda autore: Tomahawk



Mai come in questo caso leggere le recensioni prima di comprare il disco pu˛ aiutarvi ad evitare una grossa fregatura. PerchŔ il nuovo Tomahawk, progetto di Duane Denison (Jesus Lizard), John Stainer (Helmet, Battles) e Mike Patton oggi orfani di Rutmanis, potrebbe suonare come una bidonata per la maggior parte di coloro che vedono la band come la cosa pi¨ vicina ai Faith No More e all'alternative anni 90 fra tutti i progetti deliranti che vede coinvolto il multiedrico proprietario dell'Ipecac.

Anonymous prende la musica dei nativi americani e la sottopone al trattamento sperimentale di Denison, che rinuncia dopo due decenni al classico marchio di fabbrica della sua chitarra martoriata con riff spigolosi ma sbilenchi in favore di una musica suonata in punta di dita e contornata dei soliti effettacci pattoniani.

Fosse stato un progetto estemporaneo sarebbe stato ascoltato dai pochi curiosi che non si perdono neanche un'uscita di Mr Patton (es: Moonchild, Eyvind Kang e collaborazioni assortite), sotto il marchio pseudo mainstream dei Tomahawk suona solamente come una bufala (che ci sta dato il tema trattato!).

La realtÓ Ŕ ovviamente nel mezzo: Anonymous, ascoltato con attenzione, non Ŕ assolutamente un disco buttato fuori alla bene e meglio, anzi, e presenta delle canzoni neanche tanto male per essere un album tra il folk e i canti pellerossa e ha l'unico difetto di abiurare il rock (se non in qualche caso sporadico) e le sonoritÓ a noi tanto care.

La delusione viene da Denison a cui vorremmo sempre sentire le stesse pennate ormai storiche, qui totalmente assenti. Ma vogliamo fargliene una colpa o apprezziamo il suo tentativo di provare qualcos'altro?

Ora che sapete cosa aspettarvi decidete da che parte stare. Rutmanis, per dire, ha preferito non metterci bocca e non mi stupirebbe che molti di voi facessero lo stesso...

[Dale P.]

Canzoni significative: Cradle Song, Totem.


Questa recensione Ú stata letta 3426 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Tomahawk - Mit GasTomahawk
Mit Gas
Tomahawk - TomahawkTomahawk
Tomahawk

Live Reports

08/07/2003CorreggioFesta Dell'UnitÓ

NEWS


30/11/2012 Video di Stone Letter
07/11/2011 Nuovo Disco In Arrivo
06/12/2005 Nuovo Album

tAXI dRIVER consiglia

Nine Inch Nails - With TeethNine Inch Nails
With Teeth
General Patton Vs The X-Ecutioners - General Patton Vs The X-EcutionersGeneral Patton Vs The X-Ecutioners
General Patton Vs The X-Ecutioners
Kim Gordon - No Home RecordKim Gordon
No Home Record
 Afterhours
Siam Tre Piccoli Porcellin
Corin Tucker Band - 1000 YearsCorin Tucker Band
1000 Years
William Shatner - Has BeenWilliam Shatner
Has Been
White Stripes - White Blood CellsWhite Stripes
White Blood Cells
Tre Allegri Ragazzi Morti - Le OriginiTre Allegri Ragazzi Morti
Le Origini
Desaparecidos - Read Music / Speak SpanishDesaparecidos
Read Music / Speak Spanish
 Tre Allegri Ragazzi Morti
La Testa Indipendente