Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

One Louder - Venerea (Bad Taste)

Ultime recensioni

Konvent - Puritan MasochismKonvent
Puritan Masochism
Calibro 35 - MomentumCalibro 35
Momentum
Sons - Family DinnerSons
Family Dinner
Shock Narcotic - I Have Seen The Future And It DoesnShock Narcotic
I Have Seen The Future And It Doesn't Work
Eye Flys - ContextEye Flys
Context
Show Me The Body - Dog WhistleShow Me The Body
Dog Whistle
Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
The Night Watch - An Embarrassment of RichesThe Night Watch
An Embarrassment of Riches
Low Dose - Low DoseLow Dose
Low Dose
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Lungbutter - HoneyLungbutter
Honey
Matana Roberts - Coin Coin Chapter Four MemphisMatana Roberts
Coin Coin Chapter Four Memphis
Cloud Rat - PollinatorCloud Rat
Pollinator
Cryptae - VestigialCryptae
Vestigial
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Vanishing Twin - The Age Of ImmunologyVanishing Twin
The Age Of Immunology
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Alpha Hopper - Aloha HopperAlpha Hopper
Aloha Hopper
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree

Venerea - One Louder
Voto:
Anno: 2005
Produzione:
Genere: punk / hardcore melodico / rock



La Bad Taste Records ci presenta sotto la sua ala i Venerea, gruppo svedese con alle spalle già anni di lavoro, ma che, grazie a questa produzione, può ritenersi soddisfatto anche se con un'impronta decisamente più commerciale rispetto agli album passati. Si tratta di un disco tirato e potente che prende da gruppi storici come Bad Religion, Gang Green, Nofx, Strike Anywhere, Satanic Surfers (come non avrebbero potuto?) e Millencollin.

Un album che non spicca troppo di originalità proprio perchè già in passato altri gruppi hanno realizzato le medesime idee, ma si può definire sicuramente un lavoro ben riuscito: batteria che tira un ritmo veloce e potente, grandi riff, stop and go, voci dure e urlanti.

Il gruppo in ogni traccia cerca di non cadere nella monotonia (non sempre riuscendoci), variando dal punk, all'hardcore, al punkrock ottenendo un risultato piuttosto soddisfacente, che permette un ascolto completo, senza saltare da una traccia all'altra presi dalla noia.

I fan dei gruppi sopracitati, dei Ten Foot Pole, degli Hives e di tutta la famiglia del genere, apprezzeranno ONE LOUDER, ma non si aspettino di rimanere colpiti per genialità musicale o per slanci innavotivi.

[Gio]

Canzoni significative: Guantanamo, Implosive This Time Around.


Questa recensione é stata letta 2148 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Nofx - 7 Inch Of The Month ClubNofx
7 Inch Of The Month Club
NoFx / Rancid - Split Series Vol.3NoFx / Rancid
Split Series Vol.3
All - Live Plus OneAll
Live Plus One
Nofx - Pump Up The ValiuumNofx
Pump Up The Valiuum
Me First & The Gimme Gimmes - Blow In The WindMe First & The Gimme Gimmes
Blow In The Wind