Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

White Ward - False Light (Debemur Morti)

Ultime recensioni

Henrik Palm - Nerd IconHenrik Palm
Nerd Icon
Pallbearer - Mind Burns AlivePallbearer
Mind Burns Alive
Castle Rat - Into The RealmCastle Rat
Into The Realm
Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty
Melvins - Tarantula HeartMelvins
Tarantula Heart
Inter Arma - New HeavenInter Arma
New Heaven
Whores - WarWhores
War
Couch Slut - You Could Do It TonightCouch Slut
You Could Do It Tonight
Kim Gordon - The CollectiveKim Gordon
The Collective
High On Fire - Cometh The StormHigh On Fire
Cometh The Storm
Cell Press - CagesCell Press
Cages
Pissed Jeans - Half DivorcedPissed Jeans
Half Divorced
Moor Mother - The Great BailoutMoor Mother
The Great Bailout
The Messthetics - And James Brandon LewisThe Messthetics
And James Brandon Lewis

White Ward - False Light
Autore: White Ward
Titolo: False Light
Etichetta: Debemur Morti
Anno: 2022
Produzione: Alex Sedin
Genere: metal / black metal / avantgarde

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:



Ascolta False Light





Il precedente "Love Exchange Failure" fu accolto con ovazione da tutti quei metallari che non disdegnano il lato avantgarde del black metal, diventando in poco tempo un classico da consigliare agli ascoltatori più meritevoli. Sebbene la loro madre patria stia vivendo un momento drammatico gli ucraini White Ward decidono lo stesso di far uscire il successore intitolato "False Light", dalla copertina decisamente patriottica.

E, se mai ce ne fosse bisogno, ascoltando la qualità estrema di questo disco fa ancora più incazzare conoscere lo stato in cui versa l'Ucraina in questi mesi, paese che in questi ultimi anni ci ha donato band di pregevole livello come Jinjer, Stoned Jesus, Drudkh, Somali Yacht Club.

Il disco è il naturale miglioramento di "Love Exchange Failure": dark jazz oscuro tagliato a metà da sfuriate black metal. Se descrivere la parte estrema è piuttosto inutile è interessante come venga coniugata con le parti più "colte". Ci sono passaggi di pianoforte, esplosioni di sassofono (ancora più centrato nel contribuire ad esplosioni soniche di grande pathos) e momenti introspettivi quasi dark ambient. Con tutte queste premesse il piatto servito però non è deprimente, anzi, è ricco di energia e forza ed è in grado di entusiasmare in più parti. Le composizioni sono ricche ma non contorte, scorrono fluide pur essendo eclettiche e tecnicamente non sbavano di una nota di troppo.

Da segnalare anche il concept distopico dietro ai testi di Andrii Pechatkin, ispirati dall'autore ucraino Mykhailo Kotsubinsky, dallo scrittore beat Jack Kerouac e dallo psicanalista Carl Jung.

Forse è un prodotto un po' troppo da pubblico "avantgarde" e "progressive metal" ma come direbbe il saggio: "sticazzi"

[Dale P.]

Canzoni significative: Leviathan, Phoenix.


Questa recensione é stata letta 519 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

White Ward - Debemur Morti EPWhite Ward
Debemur Morti EP
White Ward - Love Exchange FailureWhite Ward
Love Exchange Failure

NEWS


22/04/2022 "False Light" a Giugno

tAXI dRIVER consiglia

Crawl - DamnedCrawl
Damned
Kaatayra - InpariquipêKaatayra
Inpariquipê
Mgla - Age Of ExcuseMgla
Age Of Excuse
Agriculture - AgricultureAgriculture
Agriculture
Devil Master - Satan Spits on Children of LightDevil Master
Satan Spits on Children of Light
Violet Cold - Empire Of LoveViolet Cold
Empire Of Love
Ulver - Shadows Of The SunUlver
Shadows Of The Sun
Frostmoon Eclipse - Death Is ComingFrostmoon Eclipse
Death Is Coming
Liturgy - AesthethicaLiturgy
Aesthethica
Afsky - Om hundrede årAfsky
Om hundrede år