Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal punk indie experimental [ pop ] elettronica

One Alone - William Duvall (DVL Recordings)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

William Duvall - One Alone
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Anno: 2019
Produzione: William Duvall
Genere: pop / rock / alternative
Scheda autore: William Duvall



L'attuale cantante degli Alice In Chains non è certo un novellino del music business. Cresciuto nel circuito hardcore anni 80 con i Neon Christ ha fatto brevemente parte dei Bl'ast per poi negli anni 90 dedicarsi a progetti di stampo rock come No Walls e Madfly. Negli anni 2000, prima di sostituire Layne Staley, ha formato i Comes With The Fall con cui ha pubblicato tre album. Negli Alice In Chains è quasi un ospite, un sostenitore del songwriting di Jerry Cantrell, ultimamente abbastanza agiato su stilemi piuttosto rodati.

L'esordio solista di Duvall è quindi necessario per staccare la spina e prendere in mano una chitarra acustica lasciandosi andare e aprendo la propria anima. "One Alone" è un disco semplice che ricorda i momenti unplugged di Chris Cornell: voce in primo piano e chitarra martoriata con forza a sostenere l'ugola. Essendo gli ingredienti così poco vari il disco è consigliato esclusivamente ai fan del cantante che troveranno una bella raccolta di canzoni, ispirate e ottimamente interpretate. Se non fosse stato un semplice sfogo "One Alone", con arrangiamenti più curati e meno enfasi, avrebbe meritato anche un'audience più ampia. Ma, secondo me, lo scopo di questo lavoro di Duvall è quello di parlare esclusivamente a chi lo ama.

[Dale P.]

Canzoni significative: 'Til The Light Guides Me Home, The Veil of All My Fears.


Questa recensione é stata letta 94 volte!
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Crash Test Dummies - PussCrash Test Dummies
Puss'n'Boots
Ben Harper - Diamonds On The InsideBen Harper
Diamonds On The Inside
Paolo Benvegnù - Piccoli Fragilissimi FilmPaolo Benvegnù
Piccoli Fragilissimi Film
Neil Finn - One NilNeil Finn
One Nil
Beatles, The - LoveBeatles, The
Love
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Twilight Singers - Black Is the Color of My True LoveTwilight Singers
Black Is the Color of My True Love's Hair
R.E.M. - RevealR.E.M.
Reveal
24 Grana - Metaversus Deluxe24 Grana
Metaversus Deluxe
Nick Cave - GhosteenNick Cave
Ghosteen