Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Has Been - William Shatner (Shout)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

William Shatner - Has Been
Voto:
Anno: 2004
Produzione:
Genere: rock / alternative / pop
Scheda autore: William Shatner



E' molto probabile che ai più giovani vada spiegato chi sia William Shatner. Diciamo solo due parole: Capitano Kirk.

William non è la prima volta che si cimenta nella musica ma è strano che lo faccia adesso che il suo nome non è certo sinonimo di hype!

Star Trek ormai è seguito solo dai "die-hard fans" e le serie che hanno seguito la classica non hanno mai fatto breccia tra gli spettatori occasionali ("The Next Generation" a parte).

Con questo background possiamo apprezzare meglio questo "Has Been" palesemente messo sù per il puro piacere di farlo.

Occorre precisare che William non canta ma recita con il suo vocione enfatico da uomo navigato (e se non lo è lui chi può dire di esserlo??). Immaginatevi un Johnny Cash senza la voglia di cantare.

Ma non spaventatevi, il Capitano non è uno sprovveduto e si è circondato di collaboratori illustri: Ben Folds (che ha collaborato nella scrittura di tutti i brani), Aimee Mann, Joe Jackson, Lemon Jelly e Henry Rollins.

Il disco spazia dall'incidere hard di "Common People" (proprio quella dei Pulp) alla teatralità di "You'll Have Time" fino all'elettronica e quasi trip-hop "Together".

Shatner è forse l'unico al mondo che può incidere un disco senza cantare e non risultare noioso.

"Has Been" è ui bell'album per serate soft (ma anche hard) che difficilmente sarà in grado di annoiare e altrettanto difficilmente sarà difficile trovargli un contesto sbagliato in cui metterlo.

In definitiva il Capitano ha colpito ancora con un piccolo capolavoro che ci lascia con la speranza che non smetta mai di farci sentire la sua magica voce.

[Dale P.]

Canzoni significative: Common People, I Can't Get Behind That.

Questa recensione é stata letta 3079 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Libertines, The - The LibertinesLibertines, The
The Libertines
Chelsea Wolfe - Birth Of ViolenceChelsea Wolfe
Birth Of Violence
White Stripes - ElephantWhite Stripes
Elephant
Love In Elevator - Venoma EPLove In Elevator
Venoma EP
Meat Puppets - Golden LiesMeat Puppets
Golden Lies
Melvins - ElectroretardMelvins
Electroretard
Melvins - TrilogyMelvins
Trilogy
Martin Grech - March Of The LonelyMartin Grech
March Of The Lonely
 Tre Allegri Ragazzi Morti
La Testa Indipendente
Lingua - All My Rivals Are Imaginary GhostLingua
All My Rivals Are Imaginary Ghost