Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

Zen Circus - Doctor Seduction (Linea Records)

Ultime recensioni

Mizmor - WitMizmor
Wit's End
Yard Act - The OverloadYard Act
The Overload
Boris - WBoris
W
Stew - TasteStew
Taste
Fu Manchu - A Look Back Dogtown & Z-BoysFu Manchu
A Look Back Dogtown & Z-Boys
AA.VV. - Ô - A Tribute To Ô PaonAA.VV.
Ô - A Tribute To Ô Paon
Endless Boogie - AdmonitionsEndless Boogie
Admonitions
Cerce - Cowboy MusicCerce
Cowboy Music
Sugar Horse - The Live Long AfterSugar Horse
The Live Long After
Bad Waitress - No TasteBad Waitress
No Taste
Midwife - LuminolMidwife
Luminol
Nolan Potter - Music Is DeadNolan Potter
Music Is Dead
Illuminati Hotties - Let Me Do One More TimeIlluminati Hotties
Let Me Do One More Time
A.A. Williams - Arco EPA.A. Williams
Arco EP
Failure - Wild Type DroidFailure
Wild Type Droid
King Buffalo - AcheronKing Buffalo
Acheron
Papangu - HolocenoPapangu
Holoceno
Moin - Moot!Moin
Moot!
Kulk - We Spare NothingKulk
We Spare Nothing
Kaatayra - InpariquipêKaatayra
Inpariquipê

Zen Circus - Doctor Seduction
Autore: Zen Circus
Titolo: Doctor Seduction
Anno: 2004
Produzione:
Genere: indie / rock /

Voto:



Un disco che nasce già grande. Grazie ad un'attenta promozione il pubblico ha rizzato immediatamente le antenne per capire meglio questa nuova realtà. Chiariamo subito una cosa. Se fossero americani saremmo già a gridare al miracolo e ad inventarci scene inesistenti. Invece sono italiani e, magari, verranno tacciati di revivalismo. E', invece, un'opera coraggiosa e intelligente. Certamente derivativa ma confezionata in maniera elegante e che trasuda freschezza da tutti i pori. Viene in mente, per ragioni più o meno analoghe, l'esordio dello scorso anno dei Pecksniff. I nomi tutelari sono più o meno gli stessi ma con un punto d'arrivo leggermente diverso. Violent Femmes, Lou Reed e Pavement. Con questi tre nomi si spiega tutto il disco. Nel senso che, questo lavoro, è, per certi versi, superiore ad alcune loro opere. La struttura delle canzoni è sempre sbilenca, rumorini assortiti avvolgono ogni nota del disco, chitarre quasi mai distorte e voce educata. Definiamolo per comodità indie-rock ma questo è quello che dovrebbe essere IL rock, senza suffissi e prefissi... Splendida "Sweet Me" con gli amici Perturbazione che avvolgono di archi e poesia il brano. Dategli un'ascoltata potrebbe essere il disco che fa per voi!

[Dale P.]

Canzoni significative: Sweet Me, Sailing Song, Sober.

Questa recensione é stata letta 2824 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Kills, The - Keep On Your Mean SideKills, The
Keep On Your Mean Side
The Murder Capital - When I Have FearsThe Murder Capital
When I Have Fears
!!! - Louden Up NOw!!!
Louden Up NOw
 Sux!
Lucido
Sonic Youth - DirtySonic Youth
Dirty
R.E.M. - MurmurR.E.M.
Murmur
Blake Babies, The - God Bless The Blake BabiesBlake Babies, The
God Bless The Blake Babies
Joe Leaman - Truly Got FishinJoe Leaman
Truly Got Fishin'
Jennifer Gentle - ValendeJennifer Gentle
Valende
Zen Circus - Doctor SeductionZen Circus
Doctor Seduction