Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Bird Of Prey - Zozobra (Hydra Head)

Ultime recensioni

Steve Von Till - No Wilderness Deep EnoughSteve Von Till
No Wilderness Deep Enough
Boris - & Merzbow - 2R0I2P0Boris
& Merzbow - 2R0I2P0
Dale Crover - Rat-A-Tat-Tat!Dale Crover
Rat-A-Tat-Tat!
Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio

Zozobra - Bird Of Prey
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Hydra Head
Anno: 2008
Produzione: Caleb Sconfield
Genere: metal / sludge / alternative



Gli Zozobra sono la cretura del bassista dei Cave In, Caleb Scofield, già autori nel 2007 del buono Harmonic Tremors. Ma se in quell'esordio Caleb si affiancava a Santos Montano (Old Man Gloom) e Nate Newton dei Converge qui fa tutto da solo, sostenuto esclusivamente dal supporto del batterista degli Isis Aaron Harris. Purtroppo la differenza si sente: il disco, pur non essendo brutto, risulta piuttosto fiacco. Songwriting poco convincente basato su riff, urla e poco di più senza suonare nè sludge, nè post, nè alternative ma come un miscuglio poco convincente di tutto questo.

Forse il limite più grosso è l'uso insistito della "voce" che se nei Cave In era usata con il contagoccie per far da contappunto a Stephen Brodsky qua è presente in ogni istante finendo per sfiancare l'ascoltatore essendo sempre uguale a se stessa.

Zozobra è certamente un passatempo per Caleb ma difficilmente lo è anche per l'ascoltatore. Almeno in questo caso.

[Dale P.]

Canzoni significative: Heartless Enemy.

Questa recensione é stata letta 3135 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Ascolta Il Disco




Altre Recensioni

Zozobra - Harmonic TremorsZozobra
Harmonic Tremors

tAXI dRIVER consiglia

Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Akimbo - Navigating The BronzeAkimbo
Navigating The Bronze
Time To Burn - Starting PointTime To Burn
Starting Point
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion
Black Cobra - ChronomegaBlack Cobra
Chronomega
Kylesa - Spiral ShadowKylesa
Spiral Shadow
Iron Monkey - Iron Monkey Our Problem BoxIron Monkey
Iron Monkey Our Problem Box
Unearthly Trance - The TridentUnearthly Trance
The Trident
Kylesa - Static TensionKylesa
Static Tension
Torche - AdmissionTorche
Admission