´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Bully - Lucky For You (Sub Pop)

Ultime recensioni

Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues

Bully - Lucky For You
Autore: Bully
Titolo: Lucky For You
Etichetta: Sub Pop
Anno: 2023
Produzione: Justin Thomas-Daly
Genere: rock / alternative / grunge

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta Lucky For You





Mediamente una band nei primi quattro album ha giÓ detto tutto quello che ha da dire, ha sfornato alcuni capolavori e inizia a lavorare di mestiere. Magari nel mentre ha anche sfornato tre o quattro singoli tormentoni che si porterÓ avanti per l'intera carriera. I Bully no. I loro dischi sono buoni per natura ma non fanno girare la testa per idee o innovazioni. Le canzoni tengono compagnia per un po' di tempo ma poi difficilmente rimangono. Magari manca quell'effetto che solitamente hanno alcune canzoni se messe come sottofondo di una serie tv o di un film. Passati da una major (l'esordio) alla re delle indie Sub Pop la sostanza non Ŕ cambiata: Alicia Bognanno continua a far tutto da sola, questa volta lasciando la produzione a Justin Thomas-Daly. Quale Ŕ il problema dei Bully? Nessuno, semplicemente quello di essere un progetto che non cerca una strada facile ma si muove come tributo ad un certo modo di fare alternative rock. Si sentono echi di Breeders, Veruca Salt, Hole, Elastica, Muffs e, ovviamente, Nirvana. Ma anche band "nuove" come Beabadoobee, Oliva Rodrigo, Wolf Alice, Skating Polly, Snail Mail.

Alicia sa scrivere molto bene e forse questo Ŕ il suo disco pi¨ a fuoco. Un paio di pezzi sono dei capolavori di immediatezza (Change Your Mind), altri di intensitÓ (le finali Ms America e All This Noise sono esemplari): c'Ŕ solo da cercare un contesto per cui ce le faccia durare nel tempo. ChissÓ. Nel mentre mi godo queste settimane con in cuffia "Lucky For You".

[Dale P.]

Canzoni significative: Harvester, Midnight Boy.


Questa recensione Ú stata letta 256 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Bully - SugareggBully
Sugaregg

tAXI dRIVER consiglia

Melvins - ElectroretardMelvins
Electroretard
 Tre Allegri Ragazzi Morti
La Testa Indipendente
Afterhours - Siam Tre Piccoli PorcellinAfterhours
Siam Tre Piccoli Porcellin
Lucidvox - We AreLucidvox
We Are
Division Of Laura Lee - Black CityDivision Of Laura Lee
Black City
Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
Kim Gordon - No Home RecordKim Gordon
No Home Record
Motorpsycho - BlissardMotorpsycho
Blissard
White Stripes - Get Behind Me SatanWhite Stripes
Get Behind Me Satan
Santo Niente - Occhiali Scuri Al Mattino EPSanto Niente
Occhiali Scuri Al Mattino EP