Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Default - The Fallout (TVT)

Ultime recensioni

Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues

Default - The Fallout
Autore: Default
Titolo: The Fallout
Anno: 2002
Produzione:
Genere: rock / grunge / post-grunge

Voto:



Il brutto nel dover essere un critico è che devi in un certo senso indossare una maschera. Far finta che tutto quello che ascolti non è banale o commerciale e che ti sballi ad ascoltare gruppetti sconosciuti senza uno straccio di talento solo perchè tanto sai già che non li ascolterà mai nessuno. Poi pensi che quello che il "tuo pubblico" vuole da te è la sincerità. In un certo senso ti mette in mano 40mila lire per comprargli un CD. Capisci che non puoi certo comprargli l'ultimo disco di un rumorista giapponese. Tutto questo discorso per consigliarvi questo disco dei Default (nome peggiore non potevano trovarlo). Un disco grunge come può uscire solo dall'America (o come in questo caso dal Canada, che rimane moooolto vicina a Seattle). Ed è profumo di America quello che si sente uscire dalle casse dello stereo. Dalla finestra il paesaggio cambierà, mostrandovi lunghe highway e verdi boschi. La musica la conoscete già, l'avete già amata. Ma non aspettavate altro che riascoltarla. Così vi farete scuotere da Sick And Tired un mix tra Soundgarden e Pearl Jam. Così come nella successiva Deny forte di un riff tipicamente grunge e di un bridge che rieccheggia i Days Of The New. L'highlight del disco è la classica ballatona. Come nei migliori album del genere. Wasting My Time mette in luce tutto il talento del cantante Dallas Smith ed è la canzone più bella ascoltata quest'anno. Date retta a me, in attesa del nuovo dei Pearl Jam ascoltatevi questo "The Fallout". Ne vale la pena. E garantisce anche la produzione di Rick Parashar.

[Dale P.]

Canzoni significative: Wasting My Time, Deny, Live A Lie.

Questa recensione é stata letta 3730 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Pearl Jam - YieldPearl Jam
Yield
Soundgarden - Ultramega OkSoundgarden
Ultramega Ok
Nirvana - In UteroNirvana
In Utero
Godsmack - FacelessGodsmack
Faceless
Mudhoney - Piece Of CakeMudhoney
Piece Of Cake
Black Label Society - Hangover Music Vol.VIBlack Label Society
Hangover Music Vol.VI
Pearl Jam - VsPearl Jam
Vs
Soundgarden - BadmotorfingerSoundgarden
Badmotorfinger
Alice In Chains - DirtAlice In Chains
Dirt
Default - The FalloutDefault
The Fallout