Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Lingua - The Smell Of A Life That Could Have Been (Rebel Monster)

Ultime recensioni

Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues

Lingua - The Smell Of A Life That Could Have Been
Titolo: The Smell Of A Life That Could Have Been
Anno: 2006
Produzione:
Genere: rock / grunge / metal

Voto:



Adoro letteralmente questo genere di titoli.

Come quello degli Osian [The slowing fade of the loving thing] o dei Miocene [A perfect life with a vision of the swamp]. Ti danno la sensazione e l'impressione di essere di fronte ad una finestra e di vederci dentro un angolo di mondo come non hai mai visto prima. Non hai visto in un certo modo, perlomeno. Che poi, come gli El Caco, siano svedesi e scelgano il nome della band per puro misticismo di cui non verremo mai a conoscenza un altro dato di fatto.

L'altra cosa che tutto quello che avete letto in giro su di loro falso.

Trovo fuori da ogni concezione che questo disco possa essere accostato a crossover, post-core o quant'altro. Fondamentalmente avrei voluto che gli Audioslave suonassero in questo modo e trovo nei Lingua la soluzione pi probabile del come suonerebbero certe band dei 90s. Questa l'eredit che si trascinano dietro, un macigno che va preso con immensa modestia.

Hanno anima, stile e potenza. Per un'assurdo gioco di specchi gli El Caco sono i Kyuss e Lingua i Soundgarden.

"The smell of a life" esattamente quel tipo di disco che al primo ascolto non ti dice nulla, non trafora le orecchie e ti lascia solo il vago sapore degli acuti e dei riff. Se "Control Yourself" sembra portare fuori rotta, questo rimane un disco supersconosciuto, quasi.

Veramente notevole, prezioso.

[ThrasherXXX]

Canzoni significative: May Crayons Guide The Sheep, Control Yourself, Constant State Of Puttra

Questa recensione stata letta 4551 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Lingua - All My Rivals Are Imaginary GhostLingua
All My Rivals Are Imaginary Ghost

tAXI dRIVER consiglia

Alice In Chains - DirtAlice In Chains
Dirt
Soundgarden - Screaming LifeSoundgarden
Screaming Life
Mudhoney - Piece Of CakeMudhoney
Piece Of Cake
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Pearl Jam - VitalogyPearl Jam
Vitalogy
Alice In Chains - LiveAlice In Chains
Live
Nirvana - In UteroNirvana
In Utero
Soundgarden - Ultramega OkSoundgarden
Ultramega Ok
Black Label Society - Hangover Music Vol.VIBlack Label Society
Hangover Music Vol.VI
Sunna - One Minute ScienceSunna
One Minute Science