Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Love - Forever Changes (Elektra)

Ultime recensioni

Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues

Love - Forever Changes
Autore: Love
Titolo: Forever Changes
Anno: 1967
Produzione:
Genere: rock / psych /

Voto:



Il segreto meglio nascosto della stagione psichedelica. Quei pochi che lo ascoltarono rimasero folgorati. E solo a distanza di 30 anni fu preso in giusta considerazione. E ad ascoltarlo oggi non sembra neanche un disco del 1968!! Nelle 11 tracce della versione originale del disco se ne sentono delle belle: archi e ottoni, chitarre acustiche e "acide", batterie tribali, psichedelia, rock, punk, ballate, world music e tanto, tantissimo altro. Ma non crediate che il tutto suoni dispersivo e oscuro. In realtà le composizioni sono talmente belle che dopo un ascolto vi ritroverete a cantare le splendide melodie create da Arthur Lee. Il vertice del disco è l'iniziale "Alone Again Or" una delle migliori canzoni del rock tutto. Ma le altre dieci sono solo leggermente inferiori. Una qualità generale che in pochi possono permettersi. Anche gli stessi Love che nei dischi precedenti e nei successivi non hanno mai brillato come in questi solchi. Da consigliare, comunque, l'ascolto dell'esordio (Love), del successivo "Da Capo" e di "Four Sail". Ma "Forever Changes" rimarrà sempre da solo assieme a pochi altri dischi della stagione psichedelica.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione é stata letta 4272 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


04/08/2006 Morto Arthur Lee

tAXI dRIVER consiglia

Altin Gun - GeceAltin Gun
Gece
Motorpsycho - Kingdom Of OblivionMotorpsycho
Kingdom Of Oblivion
Mammatus - The Coast ExplodesMammatus
The Coast Explodes
Motorpsycho - PhanerothymeMotorpsycho
Phanerothyme
Motorpsycho - LobotomizerMotorpsycho
Lobotomizer
Pink Floyd - The Piper At The Gates Of DawnPink Floyd
The Piper At The Gates Of Dawn
Endless Boogie - AdmonitionsEndless Boogie
Admonitions
Barn Owl - Ancestral StarBarn Owl
Ancestral Star
Gary Lee Conner - Unicorn CurryGary Lee Conner
Unicorn Curry
Ghost (Jap) - Hypnotic UnderworldGhost (Jap)
Hypnotic Underworld