´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Quest For Fire - Lights From Paradise (Tee Pee)

Ultime recensioni

Crypt Sermon - The Stygian RoseCrypt Sermon
The Stygian Rose
Shooting Daggers - Love & RageShooting Daggers
Love & Rage
Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow

Quest For Fire - Lights From Paradise
Autore: Quest For Fire
Titolo: Lights From Paradise
Etichetta: Tee Pee
Anno: 2010
Produzione: Donny Cooper
Genere: rock / psych / stoner

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Partiamo dal presupposto che vi consiglio di recuperare il primo album omonimo. E' uscito l'anno scorso per TeePee ed e' un ottimo disco di stoner rilassato.

I Quest For Fire sono canadesi e nascono dalle ceneri dei The Deadly Snakes, garage band che ha esordito nel 1999 su Sympathy For The Record Industry e ha pubblicato due dischi su In The Red per poi sciogliersi dopo il quarto disco.

Musica decisamente meno nervosa, anzi per niente. L'esordio e' un brillante dischetto conosciuto solo ai cultori della psichedelia virata stoner. Ovvero con qualche chitarrone piu' pesante qua e la' tra il magma di assoli e suoni.

Come dei Pink Floyd vagamente piu' sporchi, i Quest For Fire suonano anche come dei Dead Meadow meno robusti.

Piu' o meno stesso discorso puo' valere per questo secondo prodotto, intitolato "Lights From Paradise" e sempre pubblicato da TeePee Records.

L'andamento e' quello di un cannabinoide che a malapena riesce a raggiungere lo strumento. Ma rispetto al primo disco si e' perso quel senso di opprimenza come se dopo la "botta pensierosa" avessero raggiunto la "botta ridanciana". Suoni meno cupi e un attitudine maggiormente "rock". Parecchia melodia in piu' sia negli assoli che nelle parti vocali e nei riff, e maggiore apertura verso un pubblico leggermente piu' ampio. Lo stesso che, appunto, gradisce i Dead Meadow ma anche Black Mountains, White Hills, certo shoegaze e certo folk. E i Pink Floyd.

E se abitualmente suonano assieme a questa gente un motivo ci sara'.

E i cultori sappiano che all'interno troveranno il violino di Sophie Trudeau dei Godspeed You Black Emperor .

[Dale P.]

Canzoni significative: Confusion's Home, The Greatest Hits By God, Psychic Seasons.

Questa recensione Ú stata letta 2590 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

19/04/2011TorinoUnited Club

NEWS


10/08/2010 Ascolta Set Out Alone

tAXI dRIVER consiglia

Motorpsycho - Kingdom Of OblivionMotorpsycho
Kingdom Of Oblivion
Tess Parks - Blood HotTess Parks
Blood Hot
Altin Gun - GeceAltin Gun
Gece
Hey Colossus - Dances / CursesHey Colossus
Dances / Curses
 Soundtrack Of Our Lives
Behind The Music
Motorpsycho - LobotomizerMotorpsycho
Lobotomizer
Oneida - Secret WarsOneida
Secret Wars
Siena Root - The Secret Of Our TimeSiena Root
The Secret Of Our Time
Weeed - You Are The SkyWeeed
You Are The Sky
Quest For Fire - Lights From ParadiseQuest For Fire
Lights From Paradise