´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Mdou Moctar - Afrique Victime (Matador)

Ultime recensioni

Crypt Sermon - The Stygian RoseCrypt Sermon
The Stygian Rose
Shooting Daggers - Love & RageShooting Daggers
Love & Rage
Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow

Mdou Moctar - Afrique Victime
Autore: Mdou Moctar
Titolo: Afrique Victime
Etichetta: Matador
Anno: 2021
Produzione: Michael Coltun
Genere: rock / psych / folk

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Ascolta Afrique Victime





Il precedente "Ilana: The Creator" ha convinto anche i pi¨ scettici della bontÓ musicale di Mdou Moctar, guitar hero del Tuareg scoperto dai tizi di Sahel Sounds nelle loro scorribande desertiche. Il mix fra scale e note africane, groove e impatto rock ha conquistato i capi della Matador Records che sigilla questo "Afrique Victime", lavoro che dovrebbe portare la musica di Mahamadou Souleymane nelle case di tutto il mondo.

Se conoscete Tinariwen, Bombino, Songhoy Blues, Tamikrest, Tartit, Kel Assouf, molto probabilmente conoscerete anche il Jimi Hendrix del Tuareg, altrimenti vi consiglio di esplorare questo fantastico "nuovo" mondo musicale, segnarvi questi nomi e ascoltarveli senza esitazioni. PerchŔ l'approccio rilassato ma allo stesso tempo dinamico di queste band Ŕ diverso da quello che siamo abituati ad ascoltare abitualmente (a meno che non mastichiate musica da tutto il mondo a colazione). C'Ŕ del blues, del soul e della psichedelia ma suonate con uno stile ben diverso del solito. Come ho scritto nella recensione di "Ilana The Creator" Mdou Moctar "rappresenta il passato, il presente e il futuro del rock" grazie alla capacitÓ pi¨ unica che rara di unire pi¨ di un secolo di grande musica.

[Dale P.]

Canzoni significative: Tala Tannam, Taliat.

Questa recensione Ú stata letta 626 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Mdou Moctar - Ilana The CreatorMdou Moctar
Ilana The Creator

tAXI dRIVER consiglia

Altin Gun - YolAltin Gun
Yol
Mdou Moctar - Ilana The CreatorMdou Moctar
Ilana The Creator
Tess Parks - Blood HotTess Parks
Blood Hot
Motorpsycho - Kingdom Of OblivionMotorpsycho
Kingdom Of Oblivion
Motorpsycho - LobotomizerMotorpsycho
Lobotomizer
Motorpsycho - + Jaga Jazzist HornsMotorpsycho
+ Jaga Jazzist Horns
Oneida - Secret WarsOneida
Secret Wars
Gary Lee Conner - Unicorn CurryGary Lee Conner
Unicorn Curry
Morkobot - MortoMorkobot
Morto
Ghost (Jap) - Hypnotic UnderworldGhost (Jap)
Hypnotic Underworld