Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

This Station Is Non Operational - At The Drive-In (Fearless)

Ultime recensioni

En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_Raül RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_Raül Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Zombi - 2020Zombi
2020
Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today
The Beths - Jump Rope GazersThe Beths
Jump Rope Gazers
Hum - InletHum
Inlet

At The Drive-In - This Station Is Non Operational
Voto:
Anno: 2005
Produzione:
Genere: punk / post-hardcore / emo
Scheda autore: At The Drive-In



Solo dopo lo scioglimento della band ci siamo accorti quanto fosse meravigliosa la loro proposta. Finalmente un gruppo "emocore" che non si piange addosso ma che usa i Fugazi come base di partenza in cui infilare ogni sorta di idea post-hardcore (ma una volta si diceva "crossover" nel senso di infilare ogni possibile stranezza in un contesto "alternative"). Dal prog (ebbene sì, da alcune strutture si percepiscono i prodromi del sound Mars Volta che verrà), all'hip-hop, ai ritmi latini passando per altre, innumerevoli, micro influenze.

Non mi sento di esagerare nel definire gli At The Drive-In i Refused americani. Stessa idea di partenza e stesso intento destrutturante.

Dopo lo scioglimento, lo sappiamo tutti, i resti della band hanno dato vita agli Sparta (la versione emo-normale degli ATDI) e i Mars Volta (la versione prog-esagerata). Per molti, l'equilibrio stava nel mezzo della proposta originale.

Ecco che, per i numerosissimi nostalgici, la Fearless ha assemblato questo greatest-hits con rarità. La scaletta è in ordine cronologico e parte da "Fahranheit" da Gran Orgo fino all'ultimo Relationship Of Command e relativi singoli per poi passare a remix e cover (Smiths e Pink Floyd).

Onestamente, per un fan le rarità sono ben poca cosa anche se il booklet pieno di foto e il DVD in omaggio nella prima tiratura offrono più di un motivo di acquisto. Coloro che non conoscono la band di El Paso farebbero meglio a rivolgersi direttamente ai dischi; in primis In/Casino/Out e Relationship Of Command.

Alla fine del disco, inevitabilmente, rimane un po' di amaro in bocca per una storia finita troppo presto e improvvisamente.

[Dale P.]

Canzoni significative: Chanbara, One Armed Scissor.

Questa recensione é stata letta 3699 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

At The Drive-In - In Casino OutAt The Drive-In
In Casino Out
At The Drive-In - Relationship Of CommandAt The Drive-In
Relationship Of Command

NEWS


10/01/2012 Reunion
19/03/2005 Rarità in Arrivo

tAXI dRIVER consiglia

Handsome - HandsomeHandsome
Handsome
Coilguns - WatchwindersCoilguns
Watchwinders
Breach - KollapseBreach
Kollapse
Dillinger Escape Plan - Ire WorksDillinger Escape Plan
Ire Works
Gerda - Cosa Dico Quando Non ParloGerda
Cosa Dico Quando Non Parlo
Inferno - InfernoInferno
Inferno
Cave In - Final TransmissionCave In
Final Transmission
Cave In - Perfect Pitch BlackCave In
Perfect Pitch Black
Barrato - Barrato
'mmerecano Siupesciò
Laghetto - PocapocalisseLaghetto
Pocapocalisse