Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Baby Jane EP - Baby Jane (BCF)

Ultime recensioni

Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
The Night Watch - An Embarrassment of RichesThe Night Watch
An Embarrassment of Riches
Low Dose - Low DoseLow Dose
Low Dose
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Lungbutter - HoneyLungbutter
Honey
Matana Roberts - Coin Coin Chapter Four MemphisMatana Roberts
Coin Coin Chapter Four Memphis
Cloud Rat - PollinatorCloud Rat
Pollinator
Cryptae - VestigialCryptae
Vestigial
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Vanishing Twin - The Age Of ImmunologyVanishing Twin
The Age Of Immunology
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Alpha Hopper - Aloha HopperAlpha Hopper
Aloha Hopper
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree
Body Hound - No MoonBody Hound
No Moon
Girl Band - The TalkiesGirl Band
The Talkies
Baby Shakes - Cause A SceneBaby Shakes
Cause A Scene
Coilguns - WatchwindersCoilguns
Watchwinders
King Gizzard & The Lizard Wizard - Infest The RatsKing Gizzard & The Lizard Wizard
Infest The Rats' Nest
The Austerity Program - Bible Songs 1The Austerity Program
Bible Songs 1

Baby Jane - Baby Jane EP
Voto:
Anno: 2003
Produzione:
Genere: rock / alternative /
Scheda autore: Baby Jane



I Baby Jane nascono nel 1997 e prendono nome dal film noir anni 60 "Che fine ha fatto Baby Jane?". Il loro scopo dichiarato è di unire il noise con la melodia. Non che sia un'intento originale, ma i nostri vanno oltre al classico clichè pop/noise tanto caro ai Flaming Lips o a certi Sonic Youth. Innanzitutto la voce, tratto distintivo di tutti i gruppi che vogliono mettere in risalto la melodia, è affidata ad una ragazza, Barbara La Cecilia, una via di mezzo tra Lara Martelli, Alessandra Gismondi dei (P)itch, Leila dei Settevite e Odette dei Soon. Grazie alla sua voce, le canzoni prendono strade dolci e malinconiche mentre le chitarre cercano di distrarre con fughe soniche piuttosto rabbiose. Ne risulta un lavoro ben suonato, grintoso e piacevole da ascoltare, consigliato a chi, oltre alla sperimentazione, vuole anche una bella dose di orecchiabilità.

[Dale P.]

Canzoni significative: 400 colpi, Animeanonime

Questa recensione é stata letta 2935 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Afterhours - Quello Che Non CAfterhours
Quello Che Non C'è
 Afterhours
Siam Tre Piccoli Porcellin
Black Midi - SchlagenheimBlack Midi
Schlagenheim
Giorgio Canali - Giorgio Canali & RossofuocoGiorgio Canali
Giorgio Canali & Rossofuoco
Yeah Yeah Yeahs - Fever To TellYeah Yeah Yeahs
Fever To Tell
Helms Alee - NoctilucaHelms Alee
Noctiluca
AA.VV. - Mescal.itAA.VV.
Mescal.it
Andrew WK - I Get WetAndrew WK
I Get Wet
Saul Williams - The Inevitable Rise And Liberation Of NiggyTardustSaul Williams
The Inevitable Rise And Liberation Of NiggyTardust
Black Eyes Snakes, The - Rise Up!Black Eyes Snakes, The
Rise Up!