Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Ancestral Star - Barn Owl (Thrill Jockey)

Ultime recensioni

En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome
L.A.Witch - Play With FireL.A.Witch
Play With Fire
Couch Slut - Take A Chance On Rock Couch Slut
Take A Chance On Rock 'n' Roll
Kall - BrandKall
Brand
Boris - NOBoris
NO
Phoebe Bridgers - PunisherPhoebe Bridgers
Punisher
Ils - CurseIls
Curse
Motorpsycho - The All Is OneMotorpsycho
The All Is One
Bully - SugareggBully
Sugaregg
Lina Rodrigues Refree - Lina_RaŘl RefreeLina Rodrigues Refree
Lina_RaŘl Refree
King Krule - Man Alive!King Krule
Man Alive!
Thou - A Primer of Holy WordsThou
A Primer of Holy Words
Household God - Palace IntrigueHousehold God
Palace Intrigue
A.A. Williams - Forever BlueA.A. Williams
Forever Blue
Billy Nomates - Billy NomatesBilly Nomates
Billy Nomates
Fontaines D.C. - A HeroFontaines D.C.
A Hero's Death
Zombi - 2020Zombi
2020
Protomartyr - Ultimate Success TodayProtomartyr
Ultimate Success Today
The Beths - Jump Rope GazersThe Beths
Jump Rope Gazers
Hum - InletHum
Inlet

Barn Owl - Ancestral Star
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: Thrill Jockey
Anno: 2010
Produzione:
Genere: rock / psych / psych



E' come se, all'improvviso, il grigio imperterrito di questa citta' si schiudesse come un sipario di cartapesta per scoprire la maestosita' del vero mondo circostante. Ogni volta che parte "Sundown" fa sempre lo stesso effetto: immagini di rosso fuoco si accendono laggiu', in fondo al deserto dove l'orizzonte tremola sotto la scure del caldo e dove i venti estremi innalzano tempi dalle sinuose colonne mobili.

Le penetranti distese di suono che si propagano come gas multicolore sono parenti prossime degli Earth piu' recenti e ariosi ("Visions In The Dust"), imbevute dell'ascetismo cosmico dei Popol Vuh e attraversate dal gracile isolazionismo di Jack Rose ("Cavern Hymn") e da echi pastorali dell'Harvestman di "Lashing The Rye" ("Night's Shroud", "Flathands").

Le sonorita' generate dai Barn Owl non sono una novita', ma provate ad opporre resistenza ai movimenti sospesi ma incessanti dei dieci brani di "Ancestral Star". e' un'ambient/drone di rara raffinatezza ed eleganza emotiva questa, sintetizzata alla perfezione dalla title-track, in cui sottili veli sonori si sovrappongono per dare vita ad un lungo flusso che sfocia nel progressivo innalzamento di una marea di suoni granulosi che ricorda molto da vicino i Nadja del meraviglioso "Thaumogenesis". Negli scenari dei Barn Owl ci sono albe minacciate da improvvise perturbazioni, piccole luci nascoste che si illuminano in sequenza, sciamanici corridoi vocali che riempiono l'aria e che conducono al cospetto di "Light From The Mesa", che incarna il significato del sostantivo ┬źimponenza┬╗. Un flusso di landscapes sonori affascinante e coinvolgente che mette in moto la sensibilita' dell'ascoltatore in un viaggio libero dai legami dello spazio e del tempo.

[Marco Giarratana]

Canzoni significative: Light From The Mesa; Ancestral Star; Visions In The Dust; Flathands; Night's Shroud

Questa recensione Ú stata letta 1977 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



Live Reports

13/04/2012TilburgRoadburn 2012 Day 2

tAXI dRIVER consiglia

Morkobot - MorkobotMorkobot
Morkobot
Gary Lee Conner - Unicorn CurryGary Lee Conner
Unicorn Curry
Oneida - Secret WarsOneida
Secret Wars
Ghost (Jap) - Hypnotic UnderworldGhost (Jap)
Hypnotic Underworld
Comets On Fire - AvatarComets On Fire
Avatar
Mdou Moctar - Ilana The CreatorMdou Moctar
Ilana The Creator
Love - Forever ChangesLove
Forever Changes
Sabbath Assembly - Restored To OneSabbath Assembly
Restored To One
 Soundtrack Of Our Lives
Behind The Music
Harvestman - / Minsk / U.S. Christmas - Hawkwind TriadHarvestman
/ Minsk / U.S. Christmas - Hawkwind Triad