Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Juice B Crypts - Battles (Warp)

Ultime recensioni

Moon Destroys - Maiden VoyageMoon Destroys
Maiden Voyage
Celebrity Sex Scandal - The FundamentalCelebrity Sex Scandal
The Fundamental
Thou - Emma Ruth Rundle - The Helm Of SorrowThou
Emma Ruth Rundle - The Helm Of Sorrow
Maggot Heart - Mercy MachineMaggot Heart
Mercy Machine
Gatecreeper - An Unexpected RealityGatecreeper
An Unexpected Reality
Viagra Boys - Welfare JazzViagra Boys
Welfare Jazz
Onségen Ensemble - FearOnségen Ensemble
Fear
Witchfucker - Afterhour In WalhallaWitchfucker
Afterhour In Walhalla
Dystopian Future Movies - InviolateDystopian Future Movies
Inviolate
The Necks - ThreeThe Necks
Three
Lingua Ignota - The Caligula DemosLingua Ignota
The Caligula Demos
Imperial Triumphant - AlphavilleImperial Triumphant
Alphaville
Crack Cloud - Pain OlympicsCrack Cloud
Pain Olympics
Illuminati Hotties - Free I.HIlluminati Hotties
Free I.H
Rosy Finch - ScarletRosy Finch
Scarlet
Kind - Mental NudgeKind
Mental Nudge
Atomic Bitchwax - ScorpioAtomic Bitchwax
Scorpio
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion
Neptunian Maximalism - EonsNeptunian Maximalism
Eons
Nova Twins - Who Are The Girls?Nova Twins
Who Are The Girls?

Battles - Juice B Crypts
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Warp
Anno: 2019
Produzione: Chris Tabron
Genere: rock / post-rock / elettronica
Scheda autore: Battles



Nel 2004 sconvolsero il mondo indipendente con una manciata di EP da lasciare senza fiato. Nel 2007 esordirono con "Mirrored", uno dei dischi più belli del primo decennio del 2000. Poi cambi di formazione e scelte azzardate hanno trascinato la band in zona salvezza, rimanendo un nome di culto ma nulla di più. Nel 2019 si ripresentano dopo 4 anni di silenzio in formazione ridotta all'osso (Ian Williams e John Stainer) e un disco decisamente interessante.

"Juice B Crypts" vede i Battles fare quello che sanno fare meglio: loop storti ed elettronica sbilenca che mandano il cervello fuori fase. Ricordiamo che i nostri non sono dei novellini in questo: John Stainer era il batterista di Helmet e Tomahawk mentre Ian Williams il chitarrista di Don Caballero e Storm And Stress. Per l'occasione si fanno aiutare da Xenia Rubinos, Prairie WWWW, Sal Principato, Shabazz Palaces, Tune-Yard e Jon Anderson (si, quello degli Yes).

"Juice B Crypts" è un disco divertente per chi ama le cose storte e dissonanti e originali ma riesce a farsi amare anche per momenti più "leggeri" come il singolo "Fort Greene Park". Una bella ripartenza per una band che meriterebbe di essere citata più spesso.

[Dale P.]

Canzoni significative: Sugar Foot, Fort Greene Park.


Questa recensione é stata letta 150 volte!
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Battles - MirroredBattles
Mirrored

tAXI dRIVER consiglia

90 Day Men - To Everybody90 Day Men
To Everybody
LL'Altra
In The Afternoon
Grails - Black Tar Prophecies VolGrails
Black Tar Prophecies Vol's 1,2, & 3
 Miranda
Whale Shit
Slint - SpiderlandSlint
Spiderland
Yuppie Flu - Days Before The DayYuppie Flu
Days Before The Day
Grails - Deep PoliticsGrails
Deep Politics
Sigur Ros - Hvarf/HeimSigur Ros
Hvarf/Heim
 Cods
Sperochettùstia
Vanessa Van Basten - Vanessa Van BastenVanessa Van Basten
Vanessa Van Basten