´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Battles - Juice B Crypts (Warp)

Ultime recensioni

Graveyard - 6Graveyard
6
Great Falls - Objects Without PainGreat Falls
Objects Without Pain
Brad - In The Moment That YouBrad
In The Moment That You're Born
Persekutor - Snow BusinessPersekutor
Snow Business
Domkraft - Sonic MoonsDomkraft
Sonic Moons
Baroness - StoneBaroness
Stone
Benefits - NailsBenefits
Nails
Sprain - The Lamb As EffigySprain
The Lamb As Effigy
Blut Aus Nord - Disharmonium - NahabBlut Aus Nord
Disharmonium - Nahab
Be Your Own Pet - MommyBe Your Own Pet
Mommy
Crawl - DamnedCrawl
Damned
The Armed - Perfect SaviorsThe Armed
Perfect Saviors
Home Front - Games of PowerHome Front
Games of Power
Mizmor - ProsaicMizmor
Prosaic
Spotlights - Alchemy For The DeadsSpotlights
Alchemy For The Deads
Mutoid Man - MutantsMutoid Man
Mutants
 AA.VV. - Superunknown Redux AA.VV.
Superunknown Redux
Somnuri - DesideriumSomnuri
Desiderium
Godflesh - PurgeGodflesh
Purge
Hasard - MalivoreHasard
Malivore

Battles - Juice B Crypts
Autore: Battles
Titolo: Juice B Crypts
Etichetta: Warp
Anno: 2019
Produzione: Chris Tabron
Genere: rock / post-rock / elettronica

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:




Nel 2004 sconvolsero il mondo indipendente con una manciata di EP da lasciare senza fiato. Nel 2007 esordirono con "Mirrored", uno dei dischi pi¨ belli del primo decennio del 2000. Poi cambi di formazione e scelte azzardate hanno trascinato la band in zona salvezza, rimanendo un nome di culto ma nulla di pi¨. Nel 2019 si ripresentano dopo 4 anni di silenzio in formazione ridotta all'osso (Ian Williams e John Stainer) e un disco decisamente interessante.

"Juice B Crypts" vede i Battles fare quello che sanno fare meglio: loop storti ed elettronica sbilenca che mandano il cervello fuori fase. Ricordiamo che i nostri non sono dei novellini in questo: John Stainer era il batterista di Helmet e Tomahawk mentre Ian Williams il chitarrista di Don Caballero e Storm And Stress. Per l'occasione si fanno aiutare da Xenia Rubinos, Prairie WWWW, Sal Principato, Shabazz Palaces, Tune-Yard e Jon Anderson (si, quello degli Yes).

"Juice B Crypts" Ŕ un disco divertente per chi ama le cose storte e dissonanti e originali ma riesce a farsi amare anche per momenti pi¨ "leggeri" come il singolo "Fort Greene Park". Una bella ripartenza per una band che meriterebbe di essere citata pi¨ spesso.

[Dale P.]

Canzoni significative: Sugar Foot, Fort Greene Park.


Questa recensione Ú stata letta 386 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Battles - MirroredBattles
Mirrored

tAXI dRIVER consiglia

Yuppie Flu - Days Before The DayYuppie Flu
Days Before The Day
Yoo Doo Right - DonYoo Doo Right
Don't Think You Can Escape Your Purpose
caroline - carolinecaroline
caroline
Jambinai - ONDAJambinai
ONDA
Sigur Ros - Me­ Su­ I Eyrum Vi­ Spilum EndalaustSigur Ros
Me­ Su­ I Eyrum Vi­ Spilum Endalaust
Brutus - NestBrutus
Nest
Low - Things We Lost In The FireLow
Things We Lost In The Fire
Ison - AuroraIson
Aurora
Fuck Buttons - Street HorrrsingFuck Buttons
Street Horrrsing
Red Sparowes - At The Soundless DawnRed Sparowes
At The Soundless Dawn