´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock metal punk [ indie ] experimental pop elettronica

Breakfast - Breakfast (Santeria)

Ultime recensioni

Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut
Dry Cleaning - StumpworkDry Cleaning
Stumpwork
Mamaleek - Diner CoffeeMamaleek
Diner Coffee
The Lord - & Petra Haden - DevotionalThe Lord
& Petra Haden - Devotional
The Pretty Reckless - Other WorldsThe Pretty Reckless
Other Worlds
Brutus - Unison LifeBrutus
Unison Life
Darkthrone - Astral FortressDarkthrone
Astral Fortress
Oxbow - Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not TodayOxbow
Peter Brotzmann - An Eternal Reminder of Not Today
Gilla Band - Most NormalGilla Band
Most Normal
Red Rot - Mal De VivreRed Rot
Mal De Vivre
Colour Haze - SacredColour Haze
Sacred
Sonic Flower - Me And My Bellbottom BluesSonic Flower
Me And My Bellbottom Blues
The Bobby Lees - BellevueThe Bobby Lees
Bellevue
Off! - Free LSDOff!
Free LSD
Melvins - Bad Moon RisingMelvins
Bad Moon Rising
Ken Mode - NullKen Mode
Null

Breakfast - Breakfast
Autore: Breakfast
Titolo: Breakfast
Etichetta: Santeria
Anno: 2001
Produzione:
Genere: indie / pop /

Voto:



I Breakfast sono un duo. Enrico Decolle si occupa di cantare e suonare chitarre acustiche, elettriche, e-bow, basso, piano, farfisa, organo hammond, tastiere, drum machine, percussioni, rumori su nastri, samples, walkie talkie. Maurice Andiloro canta e si occupa di samples, effetti, computer.

A leggere questa lista chissÓ cosa vi state aspettando ma, in realtÓ, questi Breakfast si rivelano una sorpresa giÓ dall'esordio. 10 ballate, mai banali, sull'asse che lega (virtualmente) dEUS e Afterhours, un po' in italiano, un po' in inglese.

Numerosissimi gli ospiti: Cristina DonÓ (che canta "Ginestre"), Sara Mazzo (Scisma, in "Closing Time"), Giovanni Ferrario (Micevice), Giorgio Prette (Afterhours), Roberta Castoldi, Dario Cliffo e tanti altri che danno il loro contributo nelle varie canzoni dell'album.

L'album Ŕ parecchio pi¨ regolare e "normale" rispetto al successivo "Ordinary Heroes" uscito su Mescal dopo il turbolento rapporto con Santeria, ma non per questo non presenta irregolaritÓ, momenti psichedelici, melodie che vanno e vengono, rumori e rumorini, citazioni beatlesiane, pop inglese, lo-fi e splendide melodie.

Sono proprio le melodie il piatto forte dei Breakfast (che non abbiamo ancora detto provenivano dagli Alias, famosi qualche anno fa per aver suonato un po' di date di spalla agli Afterhours), sia negli orecchiabilissimi ritornelli che nelle curatissime strofe.

Un prodotto, benchŔ costruito su basi lo-fi, risulta curato nel minimo dettaglio e con una buona dose di mestiere. Un ottimo esordio.

[Dale P.]

Canzoni significative: Monday, Ginestre, #3.

Questa recensione Ú stata letta 3252 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Breakfast - Carry On EPBreakfast
Carry On EP
Breakfast - Ordinary HeroesBreakfast
Ordinary Heroes
Breakfast - Take Me Home EPBreakfast
Take Me Home EP

tAXI dRIVER consiglia

Pecksniff - The Book Of Stanley CreepPecksniff
The Book Of Stanley Creep
Prague - / My Dear Killer - Split EPPrague
/ My Dear Killer - Split EP
Enon - High SocietyEnon
High Society
Ardecore - ArdecoreArdecore
Ardecore
Devendra Banhart - Rejoicing In The HandsDevendra Banhart
Rejoicing In The Hands
Perturbazione - Waiting To HappenPerturbazione
Waiting To Happen
Tbh - Emanuele Dopo EPTbh
Emanuele Dopo EP
Stephen Malkmus - Stephen MalkmusStephen Malkmus
Stephen Malkmus
Saeta - We Are Waiting All For HopeSaeta
We Are Waiting All For Hope
Perturbazione - In CircoloPerturbazione
In Circolo