´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Chelsea Wolfe - Apokalypsis (Pendu Sound)

Ultime recensioni

Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Otoboke Beaver - Super ChamponOtoboke Beaver
Super Champon
Caustic Casanova - Glass Enclosed Nerve CenterCaustic Casanova
Glass Enclosed Nerve Center
The Lovecraft Sextet - MiserereThe Lovecraft Sextet
Miserere
Gaerea - MirageGaerea
Mirage
Menace Ruine - NekyiaMenace Ruine
Nekyia
Aeviterne - The Ailing FacadeAeviterne
The Ailing Facade
Elder - Innate PassageElder
Innate Passage
Abhorrent Expanse - Gateways to ResplendenceAbhorrent Expanse
Gateways to Resplendence
Scarcity - AveilutScarcity
Aveilut

Chelsea Wolfe - Apokalypsis
Autore: Chelsea Wolfe
Titolo: Apokalypsis
Anno: 2011
Produzione: Chelsea Wolfe
Genere: rock / alternative / doom

Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:



Compra Chelsea Wolfe su Taxi Driver Store


Difficilmente avra' la copertina su XL, Rolling Stone o Rumore. Al contrario di quanto succede con Zola Jesus pochi ironizzeranno sul fatto che e' la Lady Gaga del goth. Per fortuna.

Chelsea Wolfe, con un appeal meno particolare ed esotico delle "donne in rock" ma che tributa le dame oscure (Nico, Siouxsie) appartiene a quella seconda fila che forse rimarra' tra gli iniziati, che potranno sentirsi avanti citando anziche' "Conatus" questo "Apokalypsis".

Si parla di doom goth vagamente elettronico, con rimandi industriali, pop e folk. La bella voce di Chelsea e'perennemente sovrastata da echi e riverberi, generando un effetto di lontananza catacombale.

Dopo i versi "metal" dell'intro "Primal/Carnal" Chelsea genera canzoni dal formato pop di 3 minuti e mezzo, con i piu' svariati ingredienti. Dall'elettronica povera, a cori in loop, chitarroni e tanta malinconia romantica come se fosse una versione aggiornata al 2012 dei Coven.

Chelsea Wolfe aldila' dell'attenzione mediatica (questo disco e' uscito in realta' l'anno scorso, in download sulla sua pagina Bandcamp e solo ora viene stampato in formato fisico) e' un'abile scrittrice, sbilenca e personale, oscura ma capace di farci vedere lampi di luce.

Non un capolavoro, ma un bel esempio di cantautorato moderno per gli amanti di ragazze solitarie come Rose Kemp, Lisa Germano e, appunto, Zola Jesus.

[Dale P.]

Canzoni significative: Demons, Moses.


Questa recensione Ú stata letta 1927 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Chelsea Wolfe - Birth Of ViolenceChelsea Wolfe
Birth Of Violence

Live Reports

12/04/2012TilburgRoadburn 2012 Day 1

NEWS


25/07/2012 Nuovo Brano In Streaming
21/01/2012 Due Date In Italia

tAXI dRIVER consiglia

Dredg - El CieloDredg
El Cielo
Giorgio Canali - Giorgio Canali & RossofuocoGiorgio Canali
Giorgio Canali & Rossofuoco
Helms Alee - Keep This Be The WayHelms Alee
Keep This Be The Way
Libertines, The - The LibertinesLibertines, The
The Libertines
Failure - Wild Type DroidFailure
Wild Type Droid
Stone Gossard - BayleafStone Gossard
Bayleaf
Santo Niente - Il Fiore DellSanto Niente
Il Fiore Dell'Agave
Black Eyes Snakes, The - Rise Up!Black Eyes Snakes, The
Rise Up!
Andrew W.K. - I Get WetAndrew W.K.
I Get Wet
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton