Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Apokalypsis - Chelsea Wolfe (Pendu Sound)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Chelsea Wolfe - Apokalypsis
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Anno: 2011
Produzione: Chelsea Wolfe
Genere: rock / alternative / doom
Scheda autore: Chelsea Wolfe


Compra Chelsea Wolfe su Taxi Driver Store


Difficilmente avra' la copertina su XL, Rolling Stone o Rumore. Al contrario di quanto succede con Zola Jesus pochi ironizzeranno sul fatto che e' la Lady Gaga del goth. Per fortuna.

Chelsea Wolfe, con un appeal meno particolare ed esotico delle "donne in rock" ma che tributa le dame oscure (Nico, Siouxsie) appartiene a quella seconda fila che forse rimarra' tra gli iniziati, che potranno sentirsi avanti citando anziche' "Conatus" questo "Apokalypsis".

Si parla di doom goth vagamente elettronico, con rimandi industriali, pop e folk. La bella voce di Chelsea e'perennemente sovrastata da echi e riverberi, generando un effetto di lontananza catacombale.

Dopo i versi "metal" dell'intro "Primal/Carnal" Chelsea genera canzoni dal formato pop di 3 minuti e mezzo, con i piu' svariati ingredienti. Dall'elettronica povera, a cori in loop, chitarroni e tanta malinconia romantica come se fosse una versione aggiornata al 2012 dei Coven.

Chelsea Wolfe aldila' dell'attenzione mediatica (questo disco e' uscito in realta' l'anno scorso, in download sulla sua pagina Bandcamp e solo ora viene stampato in formato fisico) e' un'abile scrittrice, sbilenca e personale, oscura ma capace di farci vedere lampi di luce.

Non un capolavoro, ma un bel esempio di cantautorato moderno per gli amanti di ragazze solitarie come Rose Kemp, Lisa Germano e, appunto, Zola Jesus.

[Dale P.]

Canzoni significative: Demons, Moses.


Questa recensione Ú stata letta 1657 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Chelsea Wolfe - Birth Of ViolenceChelsea Wolfe
Birth Of Violence

Live Reports

12/04/2012TilburgRoadburn 2012 Day 1

NEWS


25/07/2012 Nuovo Brano In Streaming
21/01/2012 Due Date In Italia

tAXI dRIVER consiglia

Primus - Animals Should Not Try To Act Like PeoplePrimus
Animals Should Not Try To Act Like People
Waax - Big GriefWaax
Big Grief
Love In Elevator - Venoma EPLove In Elevator
Venoma EP
 Afterhours
Siam Tre Piccoli Porcellin
Meganoidi - Outside The Loop Stupendo SensationMeganoidi
Outside The Loop Stupendo Sensation
 Deadburger
S.t.0.r.1.e.
White Stripes - ElephantWhite Stripes
Elephant
Corin Tucker Band - 1000 YearsCorin Tucker Band
1000 Years
Tomahawk - TomahawkTomahawk
Tomahawk
Quinto Stato - Quinto StatoQuinto Stato
Quinto Stato