Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Sever The Wicked Hand - Crowbar (Century Media)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Crowbar - Sever The Wicked Hand
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Etichetta: Century Media
Anno: 2011
Produzione: Kirk Windstein
Genere: metal / sludge / doom
Scheda autore: Crowbar



I Crowbar son sempre stati una faccenda personale di Kirk Windstein che, nel corso di questi 22 anni di carriera, ha fatto e disfatto la line-up in prossimita' di ogni uscita. "Sever The Wicked Hand" non fa eccezione ed e' quindi con una formazione rinnovata (che annovera anche Tommy Buckley, batterista di quei terroristi che sono i Soilent Green) che i Crowbar si riaffacciano sul mercato, a ben sei anni da "Life's Blood For The Downtrodden".

Chi conosce le gesta compositive del gruppo si accomodi senza indugio alcuno, "Sever The Wicked Hand" ribadisce ognuno degli elementi che informano il marchio di fabbrica di una band che chiunque un po' ferrato in materia non puo' non definire seminale: armonizzazioni di chitarra, incedere possente e grasso (e a volte anche ultra-slabbrato: "Liquid Sky And Cold Black Earth", "Symbiosis"), la voce di Windstein in cattedra, scorticata e sofferta come sempre. Non si viaggia pero' solo a lento ticchettio di metronomo, "The Cemetery Angels" e "Protectors Of The Shine" allestiscono due belli assalti death-core, la title-track schizza via alla maniera dei Pantera. Un riffing serrato permea ognuna di queste undici nuove tracce, non c'e' alcuna concessione ad istanti piu' riflessivi, come spesso e' accaduto nelle precedenti release. Va da se, pero', che il brano migliore del lotto sia "Let Me Mourn", nerboruto mid-tempo venato dall'avvincente pallore degli Alice In Chains.

[Marco Giarratana]

Canzoni significative: Let Me Mourn, Sever The Wicked Hand, Liquid Sky And Cold Black Earth.

Questa recensione Ú stata letta 1963 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


25/11/2010 Nuovo Brano Online e Dettagli Sul Nuovo Album

tAXI dRIVER consiglia

Bongripper - Satan Worshipping DoomBongripper
Satan Worshipping Doom
Rwake - RestRwake
Rest
Floor - DoveFloor
Dove
Black Cobra - ChronomegaBlack Cobra
Chronomega
Unearthly Trance - The TridentUnearthly Trance
The Trident
Torche - AdmissionTorche
Admission
Keelhaul - Triumphant Return To ObscurityKeelhaul
Triumphant Return To Obscurity
Mastodon - Call Of The MastodonMastodon
Call Of The Mastodon
Baroness - Blue RecordBaroness
Blue Record
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions