´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Orph EP - Dredg (Autoproduzione)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Dredg - Orph EP
Voto:
Anno: 1997
Produzione:
Genere: metal / nu-metal / alternative
Scheda autore: Dredg



I Dredg sono sempre stati un gruppo in movimento. La particolaritÓ che ha distinto la band sin dagli esordi Ŕ quella di non fossalizzarsi con i clichŔ e di evolversi sempre in modo personale. Fossero gli inizi a base di Sepultura (da non credere ascoltando quello che sarebbe uscito dopo!), o l'ultimo splendido El Cielo che dal folk-post-grunge degli A Perfect Circle prende alcune idee per svilupparle con ardite sperimentazioni e arrangiamenti realmente "crossover". Questo Orph Ŕ un EP uscito nel 1997, pubblicato direttamente dalla band e mostra una band sperimentatrice ma con canzoni non ancora particolarmente a fuoco. L'iniziale "Is Not Everything" unisce l'India con i riff muscolosi di scuola Incubus. C'Ŕ giÓ la voglia di osare, come testimonierÓ il successivo disco "Leitmotif" ma non sono ancora i grandi Dredg di oggi. "Kayasuma" Ŕ hardcore, urlata e pestona, con una strofa che sembra presa dai System Of A Down. Peccato che non avessero ancora pubblicato l'esordio (ricordo che siamo nel 1997)!! "Orph" testimonia quindi una band che non vuole scendere a compromessi, che fÓ della ricerca il modo migliore per scrivere musica.

[Dale P.]

Canzoni significative: Is Not Everything, Kayasuma.

Questa recensione Ú stata letta 4696 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Dredg - Catch Without ArmsDredg
Catch Without Arms
Dredg - Chuckles And Mr. SqueezyDredg
Chuckles And Mr. Squeezy
Dredg - El CieloDredg
El Cielo
Dredg - LeitmotifDredg
Leitmotif
Dredg - Live At The FillmoreDredg
Live At The Fillmore

Live Reports

19/09/2005MilanoTransilvania Milano
30/08/2008BolognaEstragon

NEWS


14/03/2011 Nuovo Brano In Anteprima
23/02/2011 Dettagli Sul Nuovo Album
22/10/2010 Album Pronto
26/03/2009 La Tracklist del Nuovo Album
22/03/2009 Preview Del Nuovo Album
14/03/2009 Slitta L'Uscita
17/02/2007 Al Lavoro Sul Nuovo Album
26/09/2006 DVD A Novembre
17/08/2006 Leitmotif Live
11/04/2006 Live In Arrivo
05/09/2005 Vinci Due Biglietti
14/08/2005 In Italia
05/04/2005 Scelto il Titolo
27/03/2005 La data di Uscita
03/03/2005 Waterborne Score
17/02/2005 Nuovo Brano Online!
02/12/2004 Di Nuovo In Studio
28/10/2004 Nuovo Album

tAXI dRIVER consiglia

Deftones - Around The FurDeftones
Around The Fur
Magazine Du Kakao - BazumMagazine Du Kakao
Bazum
Mudvayne - The End Of All Things To ComeMudvayne
The End Of All Things To Come
System Of A Down - Steal This Album!System Of A Down
Steal This Album!
Amen - WeAmen
We've Come For Your Parents
Guilty Method - TouchGuilty Method
Touch
 None Of Us
Twice Again
Deftones - AdrenalineDeftones
Adrenaline
System Of A Down - ToxicitySystem Of A Down
Toxicity
Mad Capsule Markets - Osc DisMad Capsule Markets
Osc Dis