´╗┐

Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Electric Six - Fire (XL)

Ultime recensioni

Acid King - Beyond VisionAcid King
Beyond Vision
Screaming Females - Desire PathwayScreaming Females
Desire Pathway
Oozing Wound - Cathers The CowardOozing Wound
Cathers The Coward
Returning - SeverenceReturning
Severence
Sandrider - EnveletrationSandrider
Enveletration
Big Brave - Nature MorteBig Brave
Nature Morte
Eunoia - Psyop of the YearEunoia
Psyop of the Year
Ciemra - The Tread Of DarknessCiemra
The Tread Of Darkness
Sisteria - Dark MatterSisteria
Dark Matter
... And Oceans - As In Gardens, So In Tombs... And Oceans
As In Gardens, So In Tombs
Show Me The Body - Trouble The WaterShow Me The Body
Trouble The Water
Upchuck - Sense YourselfUpchuck
Sense Yourself
BrÝi - Corpos TransparentesBrÝi
Corpos Transparentes
Thank - Thoughtless CrueltyThank
Thoughtless Cruelty
Petbrick - LiminalPetbrick
Liminal
Rigorous Institution - CainsmarshRigorous Institution
Cainsmarsh
Mis■yrming - Me­ HamriMis■yrming
Me­ Hamri
Ultha - All That Has Never Been TrueUltha
All That Has Never Been True
Boris - FadeBoris
Fade
Dead Cross - IIDead Cross
II

Electric Six - Fire
Autore: Electric Six
Titolo: Fire
Etichetta: XL
Anno: 2003
Produzione:
Genere: rock / alternative / punk

Voto:



Se siete dei puristi della musica, se ricercate serietÓ ed innovazione, capacitÓ tecnica e originalitÓ state lontanissimi da questo disco. Se, invece, siete dei tamarri di periferia, che si esaltano con chitarroni, ritornelli trascinanti, ritmi da discoteca, voci da bikers con cori in falsetto questo Ŕ il vostro paradiso. Inquietante, per certi versi spaventoso, ma dannatamente divertente. Prendete Tom Waits e la sua band (ce l'avrÓ anche lui, no??) e fategli fare una jam con i Kiss e verranno fuori questi Electric Six, per l'occasione sponsorizzati da Jack White (Stripes). Questo disco farÓ la gioia per tutti quelli hanno sempre apprezzato la svolta pop-disco dei Queen (arrgh!!), che da qualche parte hanno cassette dei BeeGees, di Gloria Gaynor e compagnia trash-disco, ma allo stesso tempo rimpiangono i gruppi hair-rock degli anni 80. Dai che siete in tanti lý fuori!!! Se non appartenete a questa categoria non pensate neanche di ascoltarne una nota: morirete soffocati dal vostro vomito!

[Dale P.]

Canzoni significative: Gay Bar, Naked Picturers (Of Your Mother), Danger!High Voltage.

Questa recensione Ú stata letta 3228 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Stone Gossard - BayleafStone Gossard
Bayleaf
Lingua - All My Rivals Are Imaginary GhostLingua
All My Rivals Are Imaginary Ghost
Division Of Laura Lee - Black CityDivision Of Laura Lee
Black City
Santo Niente - Occhiali Scuri Al Mattino EPSanto Niente
Occhiali Scuri Al Mattino EP
Just Mustard - Heart UnderJust Mustard
Heart Under
Oceansize - FramesOceansize
Frames
William Shatner - Has BeenWilliam Shatner
Has Been
Martin Grech - March Of The LonelyMartin Grech
March Of The Lonely
Black Midi - SchlagenheimBlack Midi
Schlagenheim
Quinto Stato - Quinto StatoQuinto Stato
Quinto Stato