Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock metal [ punk ] indie experimental pop elettronica

Crooked Voices - Engineer (Blackmarket Activities)

Ultime recensioni

AA.VV. - Dirt ReduxAA.VV.
Dirt Redux
Fuzz - IIIFuzz
III
Porridge Radio - Every BadPorridge Radio
Every Bad
Deftones - OhmsDeftones
Ohms
Tallah - MatriphagyTallah
Matriphagy
Exhalants - AtonementsExhalants
Atonements
Lump Hammer - BeastLump Hammer
Beast
Obsidian Kingdom - Meat MachineObsidian Kingdom
Meat Machine
Gargoyl - GargoylGargoyl
Gargoyl
Anna Von Hausswolff - All Thoughts FlyAnna Von Hausswolff
All Thoughts Fly
Blues Pills - Holy Moly!Blues Pills
Holy Moly!
Sprain - As Lost Through CollisionSprain
As Lost Through Collision
Thurston Moore - By The FireThurston Moore
By The Fire
Idles - Ultra MonoIdles
Ultra Mono
Sarah Davachi - Cantus, DescantSarah Davachi
Cantus, Descant
AA.VV. - What Is This That Stands Before Me?AA.VV.
What Is This That Stands Before Me?
Deafbrick - DeafbrickDeafbrick
Deafbrick
Irreversible Entanglements - Who Sent You?Irreversible Entanglements
Who Sent You?
Jeff Parker - Suite For Max BrownJeff Parker
Suite For Max Brown
En Minor - When The Cold Truth Has Worn Its Miserable WelcomeEn Minor
When The Cold Truth Has Worn Its Miserable Welcome

Engineer - Crooked Voices
Voto:
Produzione:
OriginalitÓ:
Tecnica:

Anno: 2011
Produzione:
Genere: punk / post-hardcore / metalcore



Quando si viene su a pane e Coalesce e' difficile non fracassare costole. A meno che, a meta' della crescita, non si diventi delle mezze seghe. Gli Engineer, che non sono pippe scariche, partono dai caustici paradigmi di Sean Ingram e compagni, ovvero da riff spigolosi che si incastrano su apparati ritmici convulsi ("Bruised Blue Collar"), ma elaborano un discorso per niente derivativo. Anche la voce nevrastenica di Bobby Gorham riprende un po' del malessere viscerale del leader dei Coalesce, ma e' una parentela alla lontana.

Dopo due dischi innegabilmente ben fatti, la band di Syracuse trova finalmente la sua peculiare conformazione. Piace il modo in cui gli Engineer trattano la materia senza farsi risucchiare dai cliche', sferzando con quel basso sferragliante e dando una fisionomia melodica alle canzoni, per lo meno sotto un profilo strumentale.

Attaccano a volto scoperto con "The Idiot's Theme", sferrano poi un'altra coltellata alla gola con "Shape Shifting", ma "Crooked Voices" e' un album dolente, spesso attraversato da toni drammatici e opprimenti: "Scavenger" e "Kid Killer" ne sono un esempio ed e' solo grazie a un'esplosione di nervi che "Vicious Voice" non fa loro compagnia. La tensione rimane costante per tutto il tragitto e non si allevia neanche con l'autunno gelido di "Prepare For The Worst", che fa la sfumatura alla rabbia che infesta una prova piu' che convincente.

[Marco Giarratana]

Canzoni significative: The Idiot's Theme, Shape Shifting, Vicious Voice, Scavenger.

Questa recensione Ú stata letta 1157 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Laghetto - Sonate In Bu Minore Per 400 Scimmiette UrlantiLaghetto
Sonate In Bu Minore Per 400 Scimmiette Urlanti
Coilguns - WatchwindersCoilguns
Watchwinders
Dillinger Escape Plan - Ire WorksDillinger Escape Plan
Ire Works
Cave In - Until Your Heart StopsCave In
Until Your Heart Stops
Shift - SpacesuitShift
Spacesuit
Laghetto - PocapocalisseLaghetto
Pocapocalisse
Engineer - Crooked VoicesEngineer
Crooked Voices
Cave In - White SilenceCave In
White Silence
Dillinger Escape Plan - & Mike Patton Irony Is A Dead SceneDillinger Escape Plan
& Mike Patton Irony Is A Dead Scene
Converge - Jane DoeConverge
Jane Doe