Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Eyehategod - A History of Nomadic Behavior (Century Media)

Ultime recensioni

Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Nebula - Transmission From Mothership EarthNebula
Transmission From Mothership Earth
Viagra Boys - Cave WorldViagra Boys
Cave World
Wormrot - HissWormrot
Hiss
London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvärjelsen - AtlasBesvärjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stöner - Totally...Stöner
Totally...

Eyehategod - A History of Nomadic Behavior
Autore: Eyehategod
Titolo: A History of Nomadic Behavior
Etichetta: Century Media
Anno: 2021
Produzione: Sanford Parker
Genere: metal / sludge /

Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:




Pur essendo una delle band storiche dello sludge mondiale tuttora in attività gli Eyehategod non hanno una discografia enorme. Questo "A History Of Nomadic Behavior" è, infatti, il loro quinto disco sulla lunga distanza, ovviamente escludendo split, live e raccolte. Ci sono i fondamentali tre dischi degli anni 90 (In The Name Of Suffering, Take As Needed For Pain e Dopesick), il ritorno discografico omonimo del 2014 e questo. Eppure la freschezza, oddio parlare di freschezza riguardo a loro non è forse il termine più corretto, della loro proposta è indubbia. Dal 1990 i nostri hanno mandato a memoria la lezione del "lato B di My War dei Black Flag" e dei primi vagiti dei Melvins e non si sono mai mossi. E meno male! Chi vorrebbe un'evoluzione di una delle band più putrescenti della musica mondiale? Non io.

"A History Of Nomadic Behavior" vede la band sopravvivere a lutti, tragedie, dipendenze e malattie. E ce lo sputano in faccia con riff ribassati, volumi assordanti e lamenti di uno zombie (Mike Williams, incredibilmente ancora vivo e vegeto).

Non c'è moda, hype, volontà di piacere: gli Eyehategod sono la sporcizia sotto il tappeto di uno squat di periferia.

[Dale P.]

Canzoni significative: Apartment Song, Quirk.

Questa recensione é stata letta 292 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


10/09/2012 Ascolta New Orleans Is The New Vietnam
06/02/2011 DVD Live
29/08/2006 Dettagli Finali Sul Tributo
30/04/2006 La Tracklist Del Tributo
17/03/2006 Il Tributo

tAXI dRIVER consiglia

Big Brave - VitalBig Brave
Vital
Kulk - We Spare NothingKulk
We Spare Nothing
Primitive Man - ImmersionPrimitive Man
Immersion
Iron Monkey - Iron Monkey Our Problem BoxIron Monkey
Iron Monkey Our Problem Box
Mizmor - & Thou - MyopiaMizmor
& Thou - Myopia
Keelhaul - Triumphant Return To ObscurityKeelhaul
Triumphant Return To Obscurity
Time To Burn - Starting PointTime To Burn
Starting Point
Rainbow Grave - No YouRainbow Grave
No You
Down - IIDown
II
Facedowninshit - Nothing Positive Only NegativeFacedowninshit
Nothing Positive Only Negative