Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

You Could Have It So Much Better - Franz Ferdinand (Domino)

Ultime recensioni

Human Impact - Human ImpactHuman Impact
Human Impact
Pearl Jam - GigatonPearl Jam
Gigaton
Stone Temple Pilots - PerdidaStone Temple Pilots
Perdida
Burzum - Thulean MysteriesBurzum
Thulean Mysteries
Slift - UmmonSlift
Ummon
Major Kong - Off the ScaleMajor Kong
Off the Scale
Body Count - CarnivoreBody Count
Carnivore
Sightless Pit - Grave Of A DogSightless Pit
Grave Of A Dog
Intronaut - Fluid Existential InversionsIntronaut
Fluid Existential Inversions
Mondo Generator - Fuck ItMondo Generator
Fuck It
Insect Ark - The VanishingInsect Ark
The Vanishing
Neil Young - ColoradoNeil Young
Colorado
Shitkid - Duo LimboShitkid
Duo Limbo
Lowrider - RefractionsLowrider
Refractions
Ovo - MiasmaOvo
Miasma
Greg Dulli - Random DesireGreg Dulli
Random Desire
Frayle - 1692Frayle
1692
Godthrymm - ReflectionsGodthrymm
Reflections
Kvelertak - SplidKvelertak
Splid
Envy - The Fallen CrimsonEnvy
The Fallen Crimson

Franz Ferdinand - You Could Have It So Much Better
Voto:
Etichetta: Domino
Anno: 2005
Produzione:
Genere: rock / pop /
Scheda autore: Franz Ferdinand



Gli scozzesi Franz Ferdinand hanno un enorme pregio: entrano subito in testa.

Questo pregio diventa automaticamente un difetto nel momento in cui ci accorgiamo di canticchiare e ballare una canzone orribile.

Ho paura però che i Franz Ferdinand li balleremo ancora a lungo: la natura intrinsceca di band più paracula dell'universo ce li farà trascinare lungo la nostra esistenza fra dischi nuovi e revival degli anni 2000.

Ok, fanno muovere il culo ma, chessò, gli LCD Soundsystem lo fanno muovere 10000 volte tanto. Hanno canzoni orecchiabili, ma anche gli A-ha ce le avevano. Suonano, è vero, ma lo fanno come una persona qualunque che ha lo strumento in mano da due anni. Le idee, infine, le hanno lasciate nei bagni degli studi di registrazione dato che è un perenne riciclaggio di cose trite e ritrite che partono dagli anni 60 (Beatles), passano velocemente dagli anni 70 e 80 (funky, disco e new wave) e finiscono nei 90 (Blur).

Le variazioni con il primo? Probabilmente è anche peggio. Il senso della loro esistenza?? Piacciono alle ragazze. Quindi scaricatelo, masterizzatelo e mettete il cd in macchina quando portate una ragazza che vi piace e non brilla per gusto musicale.

Per il resto auguro a tutti loro di farsi così tanti soldi da ritirarsi a vita privata al più presto.

[Dale P.]

Canzoni significative: Do You Want To.

Questa recensione é stata letta 3502 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Franz Ferdinand - Franz FerdinandFranz Ferdinand
Franz Ferdinand

Live Reports

04/09/2004BolognaIndipendent Days Festival
09/12/2005CopenhagenKB Hallen

tAXI dRIVER consiglia

Mc5 - Kick Out The JamsMc5
Kick Out The Jams
Jeff Buckley - Live AlJeff Buckley
Live Al'Olympia
Oasis - Don t Believe The TruthOasis
Don t Believe The Truth
Velvet Underground - Velvet Underground & NicoVelvet Underground
Velvet Underground & Nico
Cesare Basile - Gran Cavalera ElettricaCesare Basile
Gran Cavalera Elettrica
Lou Reed - BerlinLou Reed
Berlin
Velvet Underground - White Light White HeatVelvet Underground
White Light White Heat
Velvet Underground - LoadedVelvet Underground
Loaded
Subsonica - Controllo Del Livello Di RomboSubsonica
Controllo Del Livello Di Rombo
Sleepy Jackson - PersonalitySleepy Jackson
Personality