Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Frostmoon Eclipse - Death Is Coming (Iso666)

Ultime recensioni

Castle Rat - Into The RealmCastle Rat
Into The Realm
Uncle Acid And The Deadbeats - NellUncle Acid And The Deadbeats
Nell'Ora Blu
Harvestman - Triptych Part OneHarvestman
Triptych Part One
Big Brave - A Chaos Of FlowersBig Brave
A Chaos Of Flowers
English Teacher - This Could Be TexasEnglish Teacher
This Could Be Texas
Iron Monkey - Spleen & GoadIron Monkey
Spleen & Goad
Maruja - ConnlaMaruja
Connla's Well
Bongripper - EmptyBongripper
Empty
Melvins - Tarantula HeartMelvins
Tarantula Heart
Inter Arma - New HeavenInter Arma
New Heaven
Whores - WarWhores
War
Couch Slut - You Could Do It TonightCouch Slut
You Could Do It Tonight
Kim Gordon - The CollectiveKim Gordon
The Collective
High On Fire - Cometh The StormHigh On Fire
Cometh The Storm
Cell Press - CagesCell Press
Cages
Pissed Jeans - Half DivorcedPissed Jeans
Half Divorced
Moor Mother - The Great BailoutMoor Mother
The Great Bailout
The Messthetics - And James Brandon LewisThe Messthetics
And James Brandon Lewis
Brat - Social GraceBrat
Social Grace
Gouge Away - Deep SageGouge Away
Deep Sage

Frostmoon Eclipse - Death Is Coming
Autore: Frostmoon Eclipse
Titolo: Death Is Coming
Anno: 2004
Produzione:
Genere: metal / black metal /

Voto:



Dal taglio del sito si direbbe che io non ascolti molto Black Metal. Posso dire, sinceramente, che la mia cultura si ferma a Emperor, Opeth, Ulver, Immortal, Limbonic Art e Mayhem. Band che apprezzo, ascolto e che riescono a trasmettermi qualcosa oltre all'effetto mitraglia della batteria e zanzara della chitarra. I Frostmoon Eclipse nascono nel 1994 e hanno all'attivo diversi lavori e svariate collaborazioni (prossimamente uscirà uno split con i cinesi Ritual Day per il mercato asiatico!). D'ora in avanti aggiungerò anche loro tra le mia band black preferite. Grande capacità tecnica (fantastico il lavoro del basso), ottimo lavoro di produzione e brani splendidi oltre che vari. Una sorta di progressive estremo e malefico se mi passate la definizione che dovrebbe rendere giustizia al lavoro di scrittura eseguito dalla band. Una sorta di crossover in cui confluiscono trame acustiche, sfuriate devastanti, divagazioni atmosferiche e parti trascinanti costruendo un album vicino alla perfezione. Questo disco potrebbe essere un validissimo metodo per approcciarsi al genere più underground che la musica abbia mai partorito.

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.

Questa recensione é stata letta 4279 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



tAXI dRIVER consiglia

Menace Ruine - Union Of IrreconcilablesMenace Ruine
Union Of Irreconcilables
Hauntologist - HollowHauntologist
Hollow
Crawl - DamnedCrawl
Damned
Ætheria Conscientia - Corrupted Pillars of VanityÆtheria Conscientia
Corrupted Pillars of Vanity
Shining - Black JazzShining
Black Jazz
Returning - SeverenceReturning
Severence
Wiegedood - ThereWiegedood
There's Always Blood At The End Of The Road
Ulver - Shadows Of The SunUlver
Shadows Of The Sun
Triptykon - Eparistera DaimonesTriptykon
Eparistera Daimones
Mizmor - YodhMizmor
Yodh