Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio Festival
  rock [ metal ] punk indie experimental pop elettronica

Ill Innocence - Gallhammer (Peaceville)

Ultime recensioni

Sons - Family DinnerSons
Family Dinner
Shock Narcotic - I Have Seen The Future And It DoesnShock Narcotic
I Have Seen The Future And It Doesn't Work
Eye Flys - ContextEye Flys
Context
Show Me The Body - Dog WhistleShow Me The Body
Dog Whistle
Algiers - There Is No YearAlgiers
There Is No Year
The Night Watch - An Embarrassment of RichesThe Night Watch
An Embarrassment of Riches
Low Dose - Low DoseLow Dose
Low Dose
Salvation - Year Of The FlySalvation
Year Of The Fly
Lungbutter - HoneyLungbutter
Honey
Matana Roberts - Coin Coin Chapter Four MemphisMatana Roberts
Coin Coin Chapter Four Memphis
Cloud Rat - PollinatorCloud Rat
Pollinator
Cryptae - VestigialCryptae
Vestigial
Hissing Tiles - BoychoirHissing Tiles
Boychoir
Vanishing Twin - The Age Of ImmunologyVanishing Twin
The Age Of Immunology
Buildings - Negative SoundBuildings
Negative Sound
Alpha Hopper - Aloha HopperAlpha Hopper
Aloha Hopper
Rustin Man - Drift CodeRustin Man
Drift Code
Poppy - I DisagreePoppy
I Disagree
Body Hound - No MoonBody Hound
No Moon
Girl Band - The TalkiesGirl Band
The Talkies

Gallhammer - Ill Innocence
Voto:
Produzione:
Originalità:
Tecnica:

Etichetta: Peaceville
Anno: 2007
Produzione: Makota Fujishima
Genere: metal / black metal / thrash
Scheda autore: Gallhammer



Parliamoci chiaro: se scrivo che LE Gallhammer sono un trio di ragazze giapponesi dedite al culto del black metal non le state inserendo senza pensarci due volte nella vostra personale lista di band preferite di tutti i tempi?

Per di più citanti già nel moniker (massì parliamo come nelle riviste metal!) gli dèi massimi del black metal primigenio ovvero gli Hellhammer di Tom G. Warrior successivamente nei mitici Celtic Frost?

Ma ascoltando con attenzione "Ill Innocence" il nostro entusiasmo non verrà mitigato dalle qui presenti sonorità brutali ma ingenue, malate ma al confine con il trash (non il genere eh?), chitarre bassissime e grezze come non si sentivano da Ozma dei Melvins, senso del tempo tendente al doom e all'alternative più che alle cavalcate da doppio pedale e un songwriting sbilenco ma dannatamente incisivo.

Musica che si prende sul serio ma non troppo, quasi quanto un film di Sam Raimi, che sembra uscire da una oscura etichetta di vent'anni fa (o anche più) quando pose metal erano sinonimo di rock grezzo e puzzolente e non di fighette che cantano in falsetto.

Lunga vita alle Gallhammer, regine incontraste del vero metal. Black o meno non importa...

[Dale P.]

Canzoni significative: tutte.


Questa recensione é stata letta 4006 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:



NEWS


25/04/2011 Nuovo Album a Maggio

tAXI dRIVER consiglia

Triptykon - Eparistera DaimonesTriptykon
Eparistera Daimones
Deathspell Omega - ParacletusDeathspell Omega
Paracletus
Gallhammer - Ill InnocenceGallhammer
Ill Innocence
Werian - AnimistWerian
Animist
Ettrick - Sudden Arrhythmic DeathEttrick
Sudden Arrhythmic Death
White Ward - Love Exchange FailureWhite Ward
Love Exchange Failure
Menace Ruine - Union Of IrreconcilablesMenace Ruine
Union Of Irreconcilables
Liturgy - H.A.Q.Q.Liturgy
H.A.Q.Q.
Liturgy - AesthethicaLiturgy
Aesthethica
Frostmoon Eclipse - Death Is ComingFrostmoon Eclipse
Death Is Coming