Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Gea - Ruggine (Santeria)

Ultime recensioni

Body Void - Burn The Homes Of Those Who Seek To ControlBody Void
Burn The Homes Of Those Who Seek To Control
Ashenspire - Hostile ArchitectureAshenspire
Hostile Architecture
Mantar - Pain Is Forever and This Is the EndMantar
Pain Is Forever and This Is the End
Chat Pile - GodChat Pile
God's Country
Imperial Triumphant - Spirit Of EcstasyImperial Triumphant
Spirit Of Ecstasy
Nebula - Transmission From Mothership EarthNebula
Transmission From Mothership Earth
Viagra Boys - Cave WorldViagra Boys
Cave World
Wormrot - HissWormrot
Hiss
London Odense Ensemble - Jaiyede Sessions Vol. 1London Odense Ensemble
Jaiyede Sessions Vol. 1
Greg Puciato - MirrorcellGreg Puciato
Mirrorcell
Devil Master - Ecstasies of Never Ending NightDevil Master
Ecstasies of Never Ending Night
Sasquatch - Fever FantasySasquatch
Fever Fantasy
Candy - Heaven Is HereCandy
Heaven Is Here
Nova Twins - SupernovaNova Twins
Supernova
Sinead OSinead O'Brien
Time Bend and Break The Bower
White Ward - False LightWhite Ward
False Light
Terzij de Horde - In One Of These, I Am Your EnemyTerzij de Horde
In One Of These, I Am Your Enemy
Besvrjelsen - AtlasBesvrjelsen
Atlas
The Smile - A Light For Attracting AttentionThe Smile
A Light For Attracting Attention
Stner - Totally...Stner
Totally...

Gea - Ruggine
Autore: Gea
Titolo: Ruggine
Etichetta: Santeria
Anno: 2001
Produzione:
Genere: rock / stoner / alternative

Voto:



Magari loro non saranno contenti del paragone (ma pu darsi anche che mi sbagli) ma io ci vedo tanto dei Queens Of The Stone Age nei Gea. Sar che sono stati supporter dell'unica data italiana e che hanno ricevuto i complimenti da parte di Josh Homme ma secondo me l'attitudine la stessa e cos alcuni aspetti puramente musicali. Ovviamente le differenze ci sono e molte. Ma i Gea riescono (come i QOTSA) a far convivere parti chitarristiche trascinanti a parti pi melodiche senza snaturare il contesto e senza mai cadere nel banale (e pensate che il tutto cantato in italiano capirete che lo sforzo notevole). Il singolo "Ancora In Viaggio" un perfetto esempio di quello che dico. Se non la conoscete scaricabile da Vitaminic. Quindi l'ascolto d'obbligo. Ma la successiva "Maltman" anche meglio. E le cose non peggiorano di certo andando avanti con l'ascolto. "Santa Bestia" potente, quadrata come i migliori Helmet. Le similitudini con i gruppi americani non finiscono. Si sentono echi di Husker Du, Dinosaur Jr e in generale tutto ci di buono che esisteva nel sottobosco underground americano di fine anni 80 - inizio anni 90. Un acquisto consigliatissimo di cui non vi pentirete affatto (e che non pagherete pi di 29.900L come imposto dalla copertina).

[Dale P.]

Canzoni significative: Ancora in Viaggio, Maltman, Cogliere Poi Masticare.

Questa recensione stata letta 5345 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Gea - Baillame GeneraleGea
Baillame Generale
Gea - From Gea With LoveGea
From Gea With Love
Gea - Ssssh...Blam!Gea
Ssssh...Blam!

tAXI dRIVER consiglia

 Deadpeach
Promo EP
Porn - American StylePorn
American Style
Gea - RuggineGea
Ruggine
Ch - Sounds Of LiberationCh
Sounds Of Liberation
Kyuss - Muchas Gracias - The BestKyuss
Muchas Gracias - The Best
Rotor - 4Rotor
4
Elder - The Gold & Silver SessionsElder
The Gold & Silver Sessions
Om - BBC Radio 1Om
BBC Radio 1
Naam - NaamNaam
Naam
AA.VV - Daze Of The Underground - A Tribute To HawkwindAA.VV
Daze Of The Underground - A Tribute To Hawkwind