Home [ Recensioni ] News Speciali Live Reports Etichetta Negozio Radio
  [ rock ] metal punk indie experimental pop elettronica

Gea - Baillame Generale (Il Re Non Si Diverte)

Ultime recensioni

Galg - TeloorgangGalg
Teloorgang
Haunted Plasma - IHaunted Plasma
I
Louvado Abismo - Louvado AbismoLouvado Abismo
Louvado Abismo
Ulcerate - Cutting The Throat Of GodUlcerate
Cutting The Throat Of God
Sumac - The HealerSumac
The Healer
Uboa - Impossible LightUboa
Impossible Light
The Obsessed - Gilded SorrowThe Obsessed
Gilded Sorrow
The Crypt - The CryptThe Crypt
The Crypt
Gnod - Spot LandGnod
Spot Land
Greenleaf - The Head And The HabitGreenleaf
The Head And The Habit
Robot God - Portal WithinRobot God
Portal Within
Earth Tongue - Great HauntingEarth Tongue
Great Haunting
Darkthrone - It Beckons Us AllDarkthrone
It Beckons Us All
Shellac - To All TrainsShellac
To All Trains
Julie Christmas - Ridiculous And Full Of BloodJulie Christmas
Ridiculous And Full Of Blood
Dodsrit - Nocturnal WillDodsrit
Nocturnal Will
Black Pyramid - The Paths Of Time Are VastBlack Pyramid
The Paths Of Time Are Vast
Fu Manchu - The Return Of TomorrowFu Manchu
The Return Of Tomorrow
Insect Ark - Raw Blood SingingInsect Ark
Raw Blood Singing
Big Special - Postindustrial Hometown BluesBig Special
Postindustrial Hometown Blues

Gea - Baillame Generale
Autore: Gea
Titolo: Baillame Generale
Anno: 2005
Produzione:
Genere: rock / alternative /

Voto:



Al terzo album i Gea eseguono una notevole sterzata sonora. A partire dal cambio di bassista (ben evidenziato anche dalla produzione di Giulio Favero che lo inserisce in primissimo piano) per arrivare all'attitudine sonora.

Dagli esordi "stoner" influenzati da Motorpsycho e QOTSA si arriva ad un rock pi asciutto (sempre di vaga ispirazione stoner) e sognante. Immaginatevi un'improbabile incrocio tra One Dimensional Man e Tre Allegri Ragazzi Morti. Potenza sonora "sonica" e "post" che accompagna storie di quotidiana follia (come dicevano nell'esordio "questa ruota corre / mi accompagna e serve / a scoprire storie / che aprono la mente").

Il guaio dei Gea che per loro natura rifiutano ogni concessione furbesca. Risultano quindi una band per pochi. Coloro che sapranno ascoltare e troveranno il tempo di dare un'occasione al rock muscoloso ma gentile dei Gea godranno di canzoni semplici ma capaci di comunicare direttamente al cuore. Ma attenzione: sono al di fuori di ogni trend. E questa cosa potrebbe renderveli indigesti o inutili. Scegliete da che parte stare...

[Dale P.]

Canzoni significative: Acute Mountain Sickness, Aquarello.

Questa recensione stata letta 4321 volte!
Voto utenti:
Vota Questo Disco:


Altre Recensioni

Gea - From Gea With LoveGea
From Gea With Love
Gea - RuggineGea
Ruggine
Gea - Ssssh...Blam!Gea
Ssssh...Blam!

tAXI dRIVER consiglia

Mark Lanegan - BubblegumMark Lanegan
Bubblegum
Rage Against The Machine - Rage Against The MachineRage Against The Machine
Rage Against The Machine
Afterhours - Quello Che Non CAfterhours
Quello Che Non C'
Chelsea Wolfe - ApokalypsisChelsea Wolfe
Apokalypsis
Mudhoney - Since WeMudhoney
Since We've Become Translucent
Queens Of The Stone Age - Songs For The DeafQueens Of The Stone Age
Songs For The Deaf
Dredg - Catch Without ArmsDredg
Catch Without Arms
Melissa Auf Der Maur - Auf Der MaurMelissa Auf Der Maur
Auf Der Maur
White Stripes - Get Behind Me SatanWhite Stripes
Get Behind Me Satan
 Deadburger
S.t.0.r.1.e.